Viaggio dove la temperatura è sempre primaverile: Tenerife

Vacanza in una delle isole dove il clima a temperatura costante promette tepore tutto l’anno: Tenerife, la più grande dell’arcipelago delle Canarie

Tenerife è un’isola dell’Oceano Atlantico appartenente alla Spagna, situata vicino al Marocco. Quest’isola è la più grande dell’arcipelago delle Canarie e la sua città più grande, Santa Cruz de Tenerife, è anche il capoluogo dell’arcipelago. L’isola tanto ambita dai turisti è un vero gioiello sia per bellezza sia per opportunità di divertimento e rilassamento, anche grazie al suo clima. Infatti, la temperatura qui è costante; la media annuale a Tenerife sfiora i 20ºC.

In questa guida, scopriamo l’isola dell’eterna primavera in un itinerario che parte dal capoluogo, dove la temperatura annua non scende mai sotto i 17ºC. Partiamo dalla Piazza di Spagna, ovvero la più grande piazza dei Santa Cruz de Tenerife. Qui si trova il centro del potere civile, il Palacio del Cabildo de Tenerife ed è particolarmente suggestiva sia per l’estensione sia per il grande lago artificiale al centro della piazza.

Nei pressi della grande piazza di Tenerife si trova il TEA, il Tenerife Espacio de las Artes, un grande complesso architettonico concepito da alcuni importanti artisti contemporanei. In questa grande e innovativa struttura si possono effettuare visite alle mostre permanenti e temporanee presso gli spazi espositivi; è anche sede della bella Biblioteca municipale centrale dove ogni giorno un elevato flusso di studenti fa capolino per studiare.

Spostandovi successivamente verso il centro della parte nord di Tenerife andate a visitare la meravigliosa basilica de Nuestra Senora de Candelaria, dedicata alla patrona delle Canarie. La Candelaria si può visitare all’interno della basilica: è rappresentata in una statua accessibile ai visitatori, ritraente una Madonna nera con in braccio Gesù bambino e una candela. Visitate le sue cappelle e i numerosi affreschi che rendono questo luogo molto affascinante; ce ne sono davvero tanti e belli.

A pochi passi dalla Basilica, sorge un importante luogo di culto cristiano, la cattedrale de la Laguna. Riconoscibile dalla facciata in mattoni bianchi e marroni, colori che subito risaltano per la loro antiteticità, questa chiesa venne completata nel 1522 e raccoglie le spoglie del fondatore della città, Alonso Fernández de Lugo.

Visitate il Museo delle icone di Tenerife qui custodito, dove potrete ammirare le più belle icone del Regno di Spagna. La cattedrale è l’unica al mondo a ospitare fedeli di due confessioni del cristianesimo, per far sentire a casa sia cattolici sia ortodossi. Un vero luogo ecumenico che non potete perdervi nella vostra visita a Tenerife.

Clima e temperature permettendo, lasciata alle spalle Santa Cruz de Tenerife, inoltratevi nell’interno dell’isola per esplorarne la natura incontaminata. Noi vi proponiamo due grandi aree verdi che sono il simbolo di Tenerife e imperdibili. Incominciamo con il Borgo Taganana, situato a nord di Santa Cruz de Tenerife. Si tratta di un’area dove la vegetazione impera e dove si respira un’aria diversa, forse per i villaggi senza tempo che qui trovano riparo.

Il borgo è una parte del Parco rurale di Anaga e potete accedervi dalla foresta di Las Mercedes, più a nord, e percorrere un sentiero panoramico e suggestivo, persino troppo scosceso per chi soffre di vertigini; ma non preoccupatevi: la temperatura non è esageratamente bassa rispetto alle medie di Tenerife. Potrete sostare presso l’antica Nostra signora di Las Nieves e visitare uno dei luoghi più simbolici dell’area.

Infine, non si può parlare delle aree protette di Tenerife senza menzionare quella più estesa e famosa, ovvero il Parco nazionale del Teide. Raggiungetelo da Santa Cruz per visitare un’importante riserva ospitante il vulcano più famoso delle Canarie, il Teide. Considerate che l’altezza di ben 3.718 metri lo rendono il monte più alto dell’intera Spagna. Occhio agli sbalzi di temperatura: prima di partire da Santa Cruz de Tenerife, attrezzatevi per il freddo.

Il Parco nazionale del Teide è entrato a far parte dell’insieme dei patrimoni dell’umanità dell’Unesco, e offre molteplici attività da fare in coppia, da soli o in famiglia. Escursioni nelle aree più secche per fotografare le rocce dalle forme più strane; incontri con colossi floreali come la tajinastes rojos che raggiunge 1,5 metri di altezza, dal curioso colo rosso brillante; le svariate specie di animali, ad esempio l’endemica lucertola. L’emozionante funivia del Teide con partenza dai 2.000 metri di altitudine (altezza minima di tutta il parco) vi porterà quasi sulla sommità del vulcano.

Viaggio dove la temperatura è sempre primaverile: Tenerife