Tour di Canton, in Cina, la città del Fiume delle Perle

Itinerario di visita di Canton, la terza città più grande della Cina, una metropoli ricca di arte, storia e attrazioni avveniristiche.

Canton, il cui nome è frutto da una traslitterazione approssimativa dal cinese Guangzhōu, è la terza città della Cina per dimensioni, una metropoli da oltre 12 milioni di abitanti inserita nell’area urbana più popolata del mondo, la Pearl River Delta Mega City, un’immensa rete urbana con quasi 50 milioni di abitanti che insiste sul grande delta del Fiume delle Perle.

Canton si trova al centro della Cina meridionale, nel grande triangolo commerciale e industriale che unisce questo centro con i vicini Macao e Hong Kong e rappresenta uno dei motori dell’impetuosa crescita economica cinese. Le origini di questa metropoli si perdono nella nascita dello stato unitario cinese e per secoli Guangzhōu è stata una delle porte d’accesso al celeste impero, subendo anche assedi e saccheggi da parte di indiani, arabi e persiani, attratti dalla ricchezza e dalla raffinatezza di questa regione.

Durante l’Ottocento Canton fu al centro delle contese tra l’Europa coloniale e il crescente nazionalismo cinese che sfociarono nelle guerre dell’oppio per via della sua importanza strategica come centro commerciale del sud della Cina. Dopo la rivoluzione di Mao e le politiche di Deng Xiaoping, Guangzhōu ha conquistato il ruolo di principale centro portuale e commerciale del paese, portando ad una enorme crescita del centro urbano in pochi anni.

Oggi Canton è una meta molto frequentata dal turismo internazionale che arriva in Cina poiché è una delle città dove meglio si può vedere il rapporto tra passato e presente nella cultura cinese, tra templi antichi e fiere futuristiche. In questa guida scopriremo le mete principali per conoscere questa incredibile città in un itinerario tra le meraviglie di Guangzhōu.

Il centro più antico di Canton si può visitare a nord del Fiume delle Perle nell’attuale quartiere di Liwan, dove si possono visitare alcune delle più interessanti attrazioni turistiche della città e osservare come gli edifici antichi siano stati inglobati nella città contemporanea.

La principale attrazione di quest’area è il grandioso tempio degli antenati della famiglia Chen, una struttura innalzata alla fine dell’Ottocento per la devozione e il culto degli antenati di un intero villaggio. L’elegante complesso di edifici è un esempio dell’architettura tradizionale cinese del sud del Paese, con strutture basse e finemente decorate, che in passato erano utilizzate sia come tempio che come scuola confuciana e camera di commercio.

A poca distanza dal tempio si può visitare uno dei centri artistici più importanti di Canton, l’Accademia Bahe, situata nella suggestiva cornice della Enning Lu, l’area dell’antica porta d’ingresso occidentale della città. L’accademia si trova in un interessante edificio che mostra ancora l’antica e secolare porta di legno della struttura precedente e al suo intero si possono visitare le sale degli artisti dell’Opera cantonese e alcune interessanti mostre che ripercorrono la storia di questa istituzione culturale che da oltre un secolo offre assistenza ai maestri di musica tradizionale.

Dopo l’accademia non si può perdere una visita al teatro dell’Opera cantonese, uno dei più avveniristici teatri di tutta la Cina, realizzato su progetto di Zaha Hadid prendendo come ispirazione le sinuose curve del Fiume delle Perle. Durante il giorno è possibile effettuare visite guidate in inglese all’interno della struttura per scoprire tutti i segreti di questa mirabile opera architettonica. Prima di allontanarsi dal quartiere si può fare una piccola deviazione nello stretto vicolo di Luanyu Tang dove si può vedere il luogo dove sorgeva la casa del maestro di kung fu Bruce Lee, anche se non è possibile entrare nella struttura odierna è un luogo simbolico molto interessante.

Proseguendo in direzione del fiume, vale la pena visitare il grandioso Nuovo Museo del Guangdong, una struttura futuristica dove si può conoscere il passato più antico non solo della città di Canton ma di tutta la regione circostante. Tra reperti archeologici, documenti, disegni e dipinti si possono ammirare anche le splendide statue di Chaozhou, uno dei vertici artistici della tradizione cantonese.

Poco oltre il museo si raggiunge la suggestiva Isola di Shamian, una vera e propria oasi tranquilla rispetto al caos che il traffico e l’affollamento generano per le strade di Canton, dove si possono visitare l’interessante chiesa di Nostra Signora di Lourdes, costruita dai francesi a metà Ottocento, gli eleganti parchi pubblici immersi nel verde e le antiche strutture restaurate di recente che furono utilizzate dagli europei come magazzini commerciali, a testimonianza dei fitti rapporti che interessarono oriente e occidente.

Un’altra attrazione da non perdere è la Canton Tower, uno degli edifici più alti della Cina, dalla cui sommità, raggiungibile grazie ad un suggestivo ascensore a forma di bolla, si può ammirare uno spettacolare panorama su tutto il centro della città.

Tornado verso il centro cittadino è una buona idea raggiungere uno dei luoghi più importanti e simbolici di Canton, il Mausoleo del Re Nanyuè, una struttura risalente a più di duemila anni fa scoperta quasi per caso durante dei lavori per la costruzione di nuovi edifici. Il Mausoleo è un mirabile esempio dell’architettura antica cantonese e venne costruito come monumento funerario di un grande re della dinastia Han. All’interno del complesso è stato aperto un museo per esporre i tesori ritrovati nella tomba, tra cui un’incredibile veste realizzata completamente in lamelle di giada.

Dopo queste attrazioni culturali ci si può concedere una visita al Qingping Market, il mercato tradizionale più importante della città dove si possono trovare tutti i tipi immaginabili di prodotti artigianali della regione del Guangdong e una sezione agroalimentare che offre ogni tipo di piatto della cucina tradizionale, davvero un condensato della vita di Canton in 300 metri di bancarelle a pochi passi dal Fiume delle Perle.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tour di Canton, in Cina, la città del Fiume delle Perle