Nei dintorni di Kingston tra pirati e parchi naturali

I dintorni di Kingston, la capitale della Giamaica offrono tanto da fare tra il Blue & John Crow Mountains National Park e i pirati della cittadina di Port Royal

Nella zona est della Giamaica si trova la sua capitale Kingston, che rappresenta un punto di partenza molto utile per scoprire i gioielli presenti nei suoi dintorni come la grande riserva naturale conosciuta come Blue & John Crow Mountains Park in cui trovare ottimi sentieri per il trekking adatti ad ogni età, ma anche la cittadina di Port Royal conosciuta per i suoi turbolenti trascorsi pirateschi.

Scoprire la natura nei pressi di Kingston

Uno dei sentieri escursionistici più vicini a Kingston è quello che parte dall’area di Hollywell Recreational Park, una zona di sosta per i turisti che si addentrano nel Blue & John Crow Mountains Park e che rappresenta il punto di partenza perfetto per scoprire la natura della Giamaica. Di questo parco vi consigliamo 4 sentieri non impegnativi tutti da esplorare a partire dallo Shelter Trail, il più breve (circa 600 metri) ma che vi regalerà una superba vista panoramica sulla parrocchia di Portland, a est di Kingston.

La fauna locale è vasta e diversificata quindi divertitevi a individuare le molte varietà di uccelli presenti nella zona – tra cui il todo, endemico della Giamaica – e che potrete scorgere sopra la vostra testa o tra la verdissima vegetazione. Nel parco sono presenti anche specchi d’acqua, uno dei quali è molto suggestivo e si trova vicino all’area di sosta. Si tratta del cammino verso la cascata, lungo il doppio rispetto al precedente e un po’ più impegnativo. Anche in questo caso, però, una volta arrivati sarete ripagati della fatica dalle tante foto che potrete scattare. Un altro sentiero segnalato con pannelli istruttivi che piaceranno anche ai ragazzi conduce in direzione del monte Oatley per raggiungere i 1.400 metri di altezza, mentre l’ultimo sentiero è quello del Weg Water, forse più adeguato a chi ha già esperienza con le escursioni in montagna.

Un altro cammino nella parte est di Kingston conduce al Blue Mountains Peak dalla cui vetta si può osservare la folta natura della riserva naturale e gettare uno sguardo non solo su Kingston, ma, almeno nelle giornate in cui il cielo è particolarmente terso, persino su Cuba, a oltre 200 chilometri di distanza (o così, almeno, sostengono alcuni).

Port Royal: i segni di un’antica grandezza

Talvolta il tempo cancella le tracce della storia, ma per la località di Port Royal questo non è del tutto vero. Questa piccola penisola appena sotto Kingston è stata nel XVII un posto di grande splendore, dove pirati e ricchi signori si godevano la vita e dove il commercio marittimo primeggiava. A causa del terremoto del 1692, però, gran parte delle sue ricchezze architettoniche – e della sua fama – sono andate distrutte.

Oggi, comunque, rimangono alcune zone di interesse culturale che raccontano la sua storia ai turisti soprattutto se siete appassionati di immersioni perché potrete cimentarvi in una visita ai fondali dove si trovano ancora numerosi relitti affondati. Un altro segno tangibile del passato grandioso di Port Royal si trova a sud ed è il Forte Charles situato nell’entroterra e che vi permetterà di esplorare un antico edificio di avvistamento e difesa, come si può notare già dalle mura e dai cannoni posizionati all’interno dell’area di visita. Se volete approfondire la storia di Port Royal dedicate un po’ di tempo alla visita dell’annesso Museo marittimo che vi racconterà la breve, ma interessante permanenza in Giamaica del grande ammiraglio Horatio Nelson.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nei dintorni di Kingston tra pirati e parchi naturali