Magonza, cosa vedere in un weekend

Situata nella valle del Reno, Mainz (o Magonza) è una cittadina dinamica e affascinante

I paesaggi della valle del Reno sono il corollario nel quale si innesta la splendida città di Magonza. L’inconfondibile stile sassone domina nell’architettura cittadina e merita di essere visitata per le sue diverse attrazioni. Prima di analizzarle nel dettaglio, è opportuno ricordare che Magonza è famosa soprattutto per il suo carnevale insieme a Köln e Düsseldorf: prova di ciò è una fontana dalla forma decisamente insolita chiamata Fastnachtbrunnen, cioè Fontana del Carnevale. Per 4 giorni la città si ferma per questo evento, coinvolgendo circa mezzo milione di turisti attratti dalle diverse manifestazioni per grandi e piccoli.

Questa cittadina tedesca è sede di una delle più importanti università nazionali. Nel Medioevo è stata invece una delle sedi ecclesiastiche più importanti. Il Duomo, in stile romanico e barocco, che si erge nel centro città ne è la prova: simbolo del potere della chiesa, soprattutto di quello politico. L’arcivescovo di Magonza, infatti, era denominato Kurfurst, ossia Principe Elettore, ed era uno dei sette potenti che incoronava l’imperatore.

Il Gutenberg-Museum è uno dei luoghi da visitare assolutamente. In esso sono contenute due Bibbie stampate con il metodo dei caratteri mobili, creato da Johannes Gutenberg, oltre a diverse centinaia di scritti e documenti che hanno segnato la storia dei metodi di stampa. Una piacevole passeggiata tra gli stretti vicoli del centro storico è d’obbligo così come una visita al coloratissimo e caratteristico mercato settimanale di Marketplatz.

Ultimo monumento da vedere assolutamente è la chiesa di Santo Stefano nota per le sue splendide vetrate disegnate da Marc Chagall e realizzate da Reims, mediante le quali hanno voluto interpretare poeticamente le scene del vecchio Testamento. Magonza è uno dei porti fluviali più importanti, trovandosi sulle sponde del Reno. Di qui è possibile partire per una suggestiva escursione lungo il fiume, grazie alla quale si potranno ammirare castelli e paesaggi unici.

I locali e i ristoranti tipici dove gustare i piatti tipici della cucina tedesca sono davvero tanti e presenti nei diversi angoli della città. Si spazia dai classici wurstel con crauti, alla patata ripiena di panna acida, all’immancabile boccale di birra. E’ ovvio che si potranno anche trovare locali con cucina internazionale per soddisfare le esigenze dei diversi turisti. Anche l’ospitalità è molto variegata a Magonza. Si spazia dal classico albergo, di diversa categoria, per arrivare a bed & breakfast ed a tipici ostelli che permettono di vivere ancora più a contatto con la cultura tipica dei tedeschi.

Magonza, cosa vedere in un weekend