Kylemore Abbey: dove si trova e cosa vedere in quest’angolo di Irlanda

Una delle attrazioni più amate e iconiche dell’Irlanda è Kylemore Abbey, sede delle suore benedettine dal 1920. Ecco dove si trova e cosa vedere in questo posto incantato

Foto di SiViaggia

SiViaggia

Redazione

Il magazine dedicato a chi ama viaggiare e scoprire posti nuovi, a chi cerca informazioni utili.

Un castello imponente emerge nella natura incontaminata e si specchia nell’acqua placida di un laghetto antistante. Un luogo incantato che sembra uscire da una favola. Kylemore Abbey è questo e molto altro e la sua bellezza affascina ancora chiunque abbia la fortuna di viaggiare in Irlanda, e in particolare a Galway.

Scopriamo dove si trova e cosa non perdersi visitando questo gioiello di eleganza e charme dallo stile neogotico.

Kylemore Abbey: cos’è e dove si trova

Si trova a solo un’ora da Galway ed è una delle principali attrazioni turistiche dell’Irlanda, sede delle suore benedettine sin dal 1920. L’abbazia di Kylemore (in inglese Kylemore Abbey) è un edificio imponente che conta una superficie di ben 3.700 m² e un totale di circa settanta stanze. Situato nel cuore del Connemara, una regione aspra e selvaggia dell’Irlanda occidentale, di fronte a lui si apre un panorama stupendo sul lago Pollacapal Lough, sul quale si riflette in tutto il suo fascino.

La storia di Kylemore Abbey: dalle origini ai giorni nostri

L’imponente castello di Kylemore fu costruito nel 1868 da Mitchell Henry MP, ricco uomo d’affari e politico liberale, e da sua moglie Margaret. Illuminato padrone di casa e grande sostenitore del popolo irlandese, Henry creò una tenuta in grado di mostrare ciò che si poteva ottenere nelle remote e selvagge terre del Connemara.

Nel 1920 furono le suore benedettine irlandesi ad acquistare il castello e i diversi terreni dell’abbazia, in seguito alla loro fuga da Ypres, in Belgio, durante la Prima Guerra Mondiale. La principale attività a cui si dedicarono le suore fu l’istruzione: aprirono qui un collegio internazionale istituendo una scuola per ragazze cattoliche, la Kylemore Abbey Girl.

La scuola fu costretta a chiudere nel giugno del 2010 e da allora le suore si dedicano ad altre attività educative e di ritiro spirituale, oltre che turistiche.

Cosa fare e vedere all’Abbazia di Kylemore

L’Abbazia oggi è usata anche per fini turistici e visitarla significa scoprire un angolo d’Irlanda diverso dagli altri. Tra passeggiate nei boschi o in riva al lago, percorsi naturalistici, zuppe, pane e focacce fatti in casa e torte e cioccolatini preparati dalle suore benedettine, ci si immerge in un’atmosfera romantica e sognante. A Kylemore Abbey c’è divertimento per tutta la famiglia.

 

A pochi passi dall’Abbazia, si trova una splendida chiesa neogotica, mentre nelle vicinanze c’è il Mausoleo dove sono sepolti Mitchell Henry e sua moglie Margaret.

Kylemore Abbey: dove si trova e cosa vedere in quest'angolo di Irlanda
Fonte: iStock
Kylemore Abbey

 

Il Victorian Walled Garden, invece, è un giardino nato insieme al castello, verso la fine del 1800, e rappresenta uno degli ultimi giardini murati costruiti in epoca vittoriana in Irlanda. All’epoca, veniva paragonato ai Kew Gardens di Londra. Con il passare degli anni, il giardino venne trascurato e venne coperto da vegetazione, rovi e alberi, fino a quando, nel 1995, le suore benedettine decisero di iniziare una vasta opera di restauro e nel 2000 fu riaperto al pubblico.

Il progetto di restauro ha vinto il prestigioso Premio Europa Nostra nel 2001 e ora attira gli amanti dei giardini di tutto il mondo. I circa 6 ettari del giardino sono divisi in due da un ruscello di montagna, che separa l’orto e gli alberi da frutta dai fiori e dalle serre.

Victorian Walled Garden alla Kylemore Abbey
Fonte: iStock
Victorian Walled Garden

Eventi e souvenir nella Kylemore Abbey

In occasione di festività speciali, come Halloween o Pasqua, il Kylemore Abbey organizza eventi ed escursioni a tema per tutta la famiglia. Non mancano tour guidati ai giardini, all’interno del castello e della chiesa neogotica, oltre a particolari incontri con pony e camminate organizzate nella natura circostante, oppure eventi in cui si racconta la storia di questo gioiello irlandese.

Nella proprietà è compreso anche un bellissimo negozio di artigianato e souvenir, dove poter comprare regali da portare agli amici o un piccolo ricordo della visita.