Gli Heartlands sono il vero cuore verde d’Irlanda

Se c’è un luogo della verde Irlanda che è ancora più verde, questo è negli Hidden Heartlands

Se c’è un luogo della verde Irlanda che è ancora più verde, questo è negli Hidden Heartlands, un territorio dominato da una natura incontaminata, attraversato da sentieri, piste ciclabili e da una rete d’acqua navigabile.

Queste regione poco conosciuta (“hidden”, nascosta) si trova nel cuore (“heart”) dell’isola ed è facilmente raggiungibile dalle principali città: Dublino dista solo un’ora e mezza e Galway, che nel 2020 è stata nominata Capitale della cultura, è a un’ora esatta di auto.

Una vacanza negli Heartlands irlandesi è perfetta per chi ha voglia di fare un po’ di movimento, non esagerato, ma slow. Molti percorsi, infatti, si possono fare esclusivamente in barca o a piedi o in bicicletta. Ma chi consce l’Irlanda e ne è appassionato sa che questo è normale.

irlanda-heartlands-Cloughoughter-Castle

Clough Oughter Castle @Ufficio stampa

Gli Heartlands sono attraversati dal fiume Shannon, che a sua volta dà origine a canali, specchi d’acqua e “lough” (laghi), Lough Allen, Lough Ree e Lough Derg. Lungo le vie d’acqua si possono fare piacevoli gite in barca e sport, dal nuoto alla canoa, dalla pesca al SUP. Qui è facile noleggiare una barca anche senza patente e dormirci dentro, un ottimo modo per trascorrere una vacanza seguendo la Shannon Erne Waterway e toccando luoghi incantevoli come Killaloe, nella contea di Tipperary. Particolare è il punto in cui il fiume riemerge dal Lough.

Se non si vuole noleggiare una barca, si può salire a bordo di una delle crociere organizzate quasi ogni giorno dalle compagnie di navigazione locali lungo lo Shannon e suoi laghi. Le tante vie ciclabili e i sentieri permettono di godersi il paesaggio ed esplorare i piccoli villaggi della zona, ma anche le sue bellissime dimore storiche e i castelli in modo slow. Una delle vie più belle da percorrere in questa zona d’Irlanda è il percorso della Beara-Breifne Way. I suoi 500 chilometri si estendono tra la penisola di Beara, nella contea di Cork, a Blacklion, un villaggio della contea di Cavan, nella zona di Breifne.

Segue le orme dell’estenuante marcia di O’Sullivan Beare, ultimo grande capo tribù del West Cork e della zona di South Kerry, che, nel 1602, dopo un attacco delle truppe elisabettiane, camminò due settimane in pieno inverno, perdendo quasi tutti i compagni, per raggiungere il castello di Leitrim, roccaforte del ribelle O’Rourke di Breifne. La drammaticità della storia fa da contraltare alla bellezza e alla varietà del paesaggio: si inizia dalla costa frastagliata Ovest e si raggiungono le colline, ammirando lungo la via torbiere, boschi, le rive dei fiumi, campi coltivati e i villaggi. Si attraversano terreni privati, ma i proprietari hanno accolto questo progetto con grande entusiasmo.

Un altro percorso spettacolare per il trekking e la bici è la Cavan Way: 26 km, non impegnativi, che si snodano tra i piccolissimi villaggi di Dowra e Blacklion, punto di arrivo anche della Beara-Breifne Way, lungo sentieri di campagna e strade tranquille, toccando la magica Shannon Pot, la sorgente del fiume. Le vedute sul Lough MacNean, a Nord, e sul Cuilcagh Mountain, a Sud, sono meravigliose. La Cavan Way si trova nel cuore del Marble Arch Caves Global Geopark, può essere percorsa anche in compagnia di una guida e offre allloggi per pernottare.

La città più famosa di questa zona è Athlone, con il suo splendido castello del 1200. In questa cittadina si trova il Sean’s Bar: aperto nel 900, è il più antico pub dell’Irlanda. Partendo via fiume da Athlone si può raggiungere il centro monastico di Clonmacnoise. Nel Medioevo era un luogo importantissimo, ci vivevano duemila persone , mentre oggi non restano che un po’ di rovine ma con delle bellissime croci celtiche, una delle quali alta 4 metri.

Athlone-irlanda-shannon

La città di Athlone @Ufficio stampa

Tra le più belle dimore storiche dove poter alloggiare c’è la Clonalis House, nella contea di Roscommon. Costruita nel 1878, appartiene alla famiglia degli O’Conor di Connacht, discendente degli ultimi Alti Re d’Irlanda: da oltre 1.500 anni abitano ancora nell’antica mansion circondata da un bellissimo. Non è un vero e proprio hotel, ma una casa dove i proprietari amano condividere i loro beni, i loro pasti e le loro storie con gli ospiti.

castello-Clonalis

Clonalis House @Ufficio stampa

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gli Heartlands sono il vero cuore verde d’Irlanda