Il mistero del Sinkhole di Bimmah, la spiaggia più bella dell’Oman

Arrivano da tutto il mondo per vedere questo luogo unico al mondo: il Sinkhole di Bimmah, in Oman

Arrivano da tutto il mondo per vedere questo luogo unico al mondo. E’ il Sinkhole di Bimmah detto anche anche Dibab, perché si trova vicino all’omonima cittadina dell’Oman, nel bel mezzo del deserto, all’interno dell’Hawiyat Najm Park.

Si tratta di una spettacolare dolina carsica con una larghezza di 40 metri in cui si nasconde dell’acqua cristallina dal colore verde smeraldo, una via di mezzo tra il lago di montagna e l’Oceano Indiano.

Le origini del Sinkhole sono ancora avvolte dal mistero. I geologi non sono ancora riusciti a darne una vera spiegazione. Tra le ipotesi più probabili c’è quella secondo cui il buco (‘hole’) sia stato formato da un meteorite precipitato. Secondo altri la causa sarebbe dovuta al cedimento naturale del terreno. Gli abitanti del luogo sono tuttavia convinti che sia la casa del diavolo.

Sembrerebbe che lo specchio d’acqua sia collegato al mare da un tunnel sotterraneo, come una sorta di cenote messicano. Il che spiegherebbe il colore incredibile dell’acqua.

Per raggiungerla si scende una ripida scalinata e si arriva a una piccola spiaggia. Un luogo davvero paradisiaco.
Per arrivare a Bimmah si percorre l’autostrada che collega Muscat a Sur.
 
Prima di tuffarsi nelle acque meravigliose la maggior parte dei turisti scatta centinaia di fotografie di questo luogo incredibile.

Il mistero del Sinkhole di Bimmah, la spiaggia più bella dell...