Pista ciclabile “Brezza”: dalla Svizzera al Po

Questa pista ciclabile di circa 300 km collegherà la Svizzera alla Val Padana, lungo il percorso del fiume Adda

Procedono in fretta i lavori di attuazione della pista ciclabile che collega la Svizzera alla Lombardia. L’itinerario ciclo-turistico che dalla Svizzera arriva a Cremona, pedalando lungo le sponde dell’Adda. In sostanza una pista ciclabile di quasi 300 chilometri lungo il corso del fiume Adda.

L’itinerario ciclo-turistico “Brezza”, progetto di cui la Provincia di Lecco è ente capofila, seguirà il corso dell’Adda da Bormio (Sondrio) fino a Crotta d’Adda (Cremona), attraversando sette province della Lombardia e arrivando a immettersi nella pista “Vento“, che collegherà a sua volta le città di Venezia e Torino. Saranno toccate le province di Sondrio, Como, Lecco, Monza Brianza, Milano, Lodi e Cremona.

La pista ciclabile dell’Adda si sviluppa lungo l’omonimo fiume e la costa orientale del Lago di Como. Partendo dalla Valtellina, tra Bormio e Colico, si snoda fino a Lecco, lungo la costa orientale del Lago, valorizzando il suggestivo paesaggio lacustre, per giungere all’ultima parte dell’itinerario, che interessa il fiume Adda, con le numerose risorse paesaggistico culturali che riflettono il ruolo che il fiume ha avuto nei secoli, sulla vita dell’uomo. L’obiettivo del progetto è connettere “Vento” agli itinerari ciclabili della vicina Svizzera.

L’idea è nata grazie a un bando della Fondazione Cariplo denominato “Brezza”, secondo il quale ogni chilometro di pista ciclabile è in grado di generare un indotto turistico fra le 150 e le 250 mila euro grazie alla riscoperta dei luoghi d’interesse artistico e e culturale. Stando alle previsioni del Presidente Flavio Polano lo studio sarà definito e completato entro l’estate, “per quindi essere pronti con un piano di intervento per l’autunno”. Un’idea europea che coinvolge la provincia di Monza e Brianza per circa 9 chilometri tra Cornate d’Adda ed il Parco di Monza: il primo punto debole è la pericolosa interruzione ciclabile nel tratto che collega Arcore e Villasanta passando da via Da Vinci.

Pista ciclabile “Brezza”: dalla Svizzera al Po