Arriva il gelo dai Paesi nordici e la neve al Sud

La settimana è caratterizzata da vento forte e gelo in arrivo

Le masse d’aria più fredda dall’Est Europa riporteranno le temperature vicine ai valori stagionali, con un calo termico di 10 gradi per le regioni settentrionali e meno 15 al Sud. Oggi sono previste piogge in Toscana, con neve a partire dai 1000 metri. Precipitazioni sulle coste liguri, precipitazioni anche su Lombardia orientale, Emilia e pianura veneta: precipitazioni che potrebbero essere nevose fino a quote molto basse sulla parte centrale della Valle Padana.

Venerdì il tempo è previsto sereno al Nord. Molte nubi iniziali sulle regioni centrali con precipitazioni sparse, specie sulla dorsale appenninica dove i fenomeni risulteranno nevosi sopra i 1000-1200 metri. Addensamenti nuvolosi sulla costa tirrenica con precipitazioni sparse, anche a carattere temporalesco, specie su Campania e Calabria.

Nel weekend un ulteriore peggioramento porterà giù la colonnina di mercurio. Nel corso del fine settimana l’aria decisamente più fredda in arrivo dai Paesi nordici investirà gran parte dell’Europa riportando la situazione meteorologica ai valori tipici di stagione, il calo termico sarà dell’ordine dei 10-15 gradi. Tempo instabile con nuvolosità e precipitazioni sparse: sabato 16 gennaio qualche fiocco di neve potrebbe arrivare anche a Roma. Domenica nevicherà anche a quote basse, tra Abruzzo, Molise e Puglia centro-settentrionale.

Per la prossima settimana l’aspetto atmosferico più probabile sembrerebbe quello di altri passaggi nuvolosi organizzati, con possibili precipitazioni e abbassamento ulteriore delle temperature.

Arriva il gelo dai Paesi nordici e la neve al Sud