Viaggiare in moto in Scozia: cosa sapere e cosa visitare

La Scozia in moto è una bellissima esperienza che dovrebbe provare chiunque. Di seguito troverete qualche idea per scoprire la Scozia in sella a una motocicletta

Attraversare l’intera Scozia in moto può sembrare, a prima vista, un viaggio troppo difficile da compiere. Eppure, stando a quanto riportano i molti turisti che hanno già provato quest’incredibile esperienza, percorrere la Scozia in moto permette di comprendere meglio lo Stato più settentrionale dell’isola della Gran Bretagna.

Tra i panorami rudi e al contempo molto gentili, passando per la famosa (e altrettanto bella) isola di Skye, toccando anche i picchi più alti delle terre selvagge della Scozia nord-occidentale, i viaggiatori avranno modo di scoprire tanti posti e arrivare in luoghi completamente nuovi. La natura scozzese dà ancora la sensazione di essere incontaminata e di nascondere dei segreti tanto unici quanto particolari. La natura primordiale si percepisce nell’aria ed è possibile sentirla sulla propria pelle.

Viaggiando sulla moto in Scozia è possibile lasciarsi completamente andare in un’avventura dal gusto speciale. La bellezza naturale dei luoghi scozzesi fa capire a chiunque quanto sia piccolo e bello il mondo. Il viaggio in Scozia in sella a una due ruote inizia dalle Highlands, la parte nord-occidentale della Gran Bretagna. Da subito si può osservare la fusione, tipicamente scozzese, delle montagne e del vento. Le cime danno l’impressione di vette solitarie, che spiccano in mezzo alle colline e alle foreste circostanti in un’immagine che può sembrare molto poetica e romantica. Le montagne sono coperte di un verde brillante e maestoso.

Avventurandosi in Scozia su una motocicletta si potrà avere modo di ammirare persino i molti laghi situati nella zona. L’acqua di questi è particolare: azzurra, cristallina, fredda e così pulita che spesso è possibile persino vedere il fondo del lago.

Oltre alle meraviglie naturali della Scozia, i viaggiatori in moto avranno modo di vedere tipi di piante che in Italia non crescono. Il clima locale ha permesso lo sviluppo di una flora molto particolare, che bisogna osservare attentamente. Alle piante locali sono legate molte leggende della tradizione. Il folklore scozzese è strettamente legato alla fauna e flora della zona ed esistono molte usanze con l’utilizzo di piante associate a un giorno particolare dell’anno. Sulle terre selvagge della Scozia tira un vento molto freddo e forte, che potrebbe impedire ai motociclisti di spostarsi facilmente.

I viaggiatori che hanno percorso la terra scozzese consigliano di prepararsi adeguatamente a questi due fattori, poiché spesso sono una costante sempre presente durante il viaggio. Il maltempo, in effetti, si verifica spesso in Scozia, causando molti problemi ai motociclisti che vogliono percorrere la parte settentrionale della Gran Bretagna in sella al loro bolide. Inoltre, si deve fare attenzione alla nebbia. In alcune zone della Scozia quest’ultima potrebbe comparire abbastanza d’improvviso, causando problemi alla visuale. Nel corso degli ultimi anni ci sono stati molti incidenti sia automobilistici sia motociclistici proprio a causa di una scarsa visibilità, provocata da nebbia o pioggia. Nel caso di visibilità limitata, si consiglia di ridurre la velocità o fermarsi del tutto.

Le strade su cui si consiglia di viaggiare partendo dalle Highlands, sono le A84, A85, e la A82, tutte abbastanza grandi da poter ospitare più tipi di veicoli. A queste principali autostrade scozzesi sono collegate molte strade secondarie, da imboccare se si vuole vedere qualche luogo nello specifico. Tuttavia, bisogna prendere in considerazione che le strade secondarie sono più strette, spesso solo a una corsia. In ogni caso, i viaggiatori potrebbero prendere in considerazione l’idea di avventurarsi persino nelle strade più periferiche, in modo da avvicinarsi alla vera e incontaminata natura scozzese. Tuttavia, si consiglia di non allontanarsi troppo dalle principali strade statali della Scozia, in quanto è possibile facilmente perdersi.

I paesaggi della Scozia e quelli del resto della Gran Bretagna sono molto diversi. Con l’entrata nelle Highlands scozzesi, i paesaggi che si vedono mutano radicalmente. Al posto delle pianure tipiche dell’Inghilterra e del Galles, iniziano a spuntare colline in grado di far divertire i turisti che viaggiano in moto. Ci sono rapide salite e altrettanto difficili discese. In tutta la Scozia è pieno di luoghi in cui la guida della moto è molto divertente da compiere, ma che, d’altro canto, richiedono tanta attenzione da parte del conducente. Lungo le strade principali, poi, sono situati dei Welly Café, in cui amano trascorrere il tempo i biker. Tra paesaggi delle vallate, dei laghi, monti e delle foreste, insomma, viaggiare in moto in Scozia è un’esperienza che cambia la vita.

Viaggiare in moto in Scozia: cosa sapere e cosa visitare