Riace, dove si trova e perché è famosa

Riace è una paese di circa 1.800 abitanti che si trova in provincia di Reggio Calabria, famoso in tutto il mondo per i Bronzi di Riace, due statue in bronzo di origine greca

Dov’è Riace? E’ questa la domanda che ancora oggi in molti si pongono quando pensano a questo piccolo borgo calabrese che, nel 1972, è diventato famoso universalmente grazie alle due statue bronzee risalenti all’epoca greca che furono ritrovate a pochi metri dalla riva del mare Jonio nel tratto costiero antistante Riace Marina. Riace si trova in provincia di Reggio Calabria, a pochi chilometri di distanza dalla costa calabrese che si affaccia sul mare Jonio, adagiato su dolci colline ad un’altitudine di circa 350 metri sul livello del mare, ed è coperto alle sue spalle dalle imponenti pendici del massiccio montuoso delle Serre calabresi.

Riace è un borgo di origine medievale che deve il suo nome all’influenza greca e bizantina: nella lingua volgare greco-bizantino infatti il termine Ryaki significa piccolo ruscello (il paese infatti è attraversato da due piccoli torrenti). Nel centro storico sono conservati ancora oggi numerosi resti storici ed architettonici che si nascondono tra i caratteristici vicoli del paese. In epoca medievale Riace era stato un centro di vita basiliana, ed è per questo che al suo interno si trovano numerose chiese tra cui le più importanti sono la Chiesa Matrice ed il Santuario dei S.Cosma e S.Damiano (i santi patroni del paese calabrese). Al tempo delle invasioni straniere le chiese avevano una funzione molto importante perchè i rintocchi emessi dai loro campanili erano il segnale che comunicava l’arrivo dei nemici.

Negli ultimi anni Riace è stato al centro di un importante progetto relativo alle politiche di accoglienza degli immigrati che, con la loro forza lavoro, hanno risollevato le sorti dell’economia del paese. Oggi quello di Riace è diventato un modello di ospitalità da replicare e l’operato dell’amministrazione comunale non è passato inosservato anche fuori dall’Italia: Domenico Lucano, sindaco del comune calabrese, è stato inserito della rivista americana Fortune al 40° posto della classifica dei 50 più influenti leader del mondo. La nuova vita di Riace iniziò nell’estate del 1998, quando lo sbarco di 800 profughi sulla costa ionica calabrese risvegliò quello che in quel momento era diventato un borgo fantasma. Nel corso dei sui 3 mandati come sindaco Domenico Lucano ha visto passare da Riace circa 6.000 immigrati che negli anni hanno avviato attività artigianali ed imprenditoriali che hanno ridato vita al borgo calabrese.

Riace, dove si trova e perché è famosa