Saranda: perla dell’Albania

E' una città particolare, che racchiude le tante bellezze della costa albanese

La città di Saranda, in Albania, ha una storia molto antica, subendo la dominazione di vari popoli, Greci e Arabi in primis, fino al protettorato italiano che ne ha cambiato il nome in Porto Edda, in onore della figlia del Duce, e ai recenti stravolgimenti politici. Lasciata alle spalle la dittatura, Saranda si presenta come meta turistica a tutti gli effetti.

Meta low cost
Quello che colpisce maggiormente i turisti, in crescita negli ultimi anni, è che Saranda è una destinazione estremamente economica, sia per quanto riguarda la sistemazione alberghiera che per quanto riguarda la ristorazione o i servizi. La moneta locale, il lek ha un cambio molto favorevole rispetto all’euro, e tale circostanza permette ad esempio di pagare un’intera giornata, ombrellone e due lettini, nel migliore stabilimento balneare, solo 1,50 €.

Spiagge
Le spiagge di Saranda sono veramente rinomate, per l’acqua cristallina e la possibilità di spaziare tra sabbia bianca o roccia calcarea. Gli amanti delle immersioni subacquee trovano diversi luoghi in cui praticare tale sport, con la possibilità di noleggiare l’attrezzatura necessaria. Le spiagge si alternano in selvagge, ossia prive di qualsiasi tipo di comodità, ed organizzate, dotate di stabilimenti balneari e lidi sul mare.

Butrint
Butrint è un insediamento archeologico che si trova alle spalle di Saranda. Le antiche colonne e la presenza di un anfiteatro classico, evidenziano il passaggio di diversi popoli. Per raggiungere il sito vengono predisposte delle corse in autobus oppure, per i camminatori, è possibile arrivare a piedi dopo una lunga passeggiata.

Divertimenti e vita notturna
Saranda, sin dall’antichità, ha sempre rappresentato la località più vivace dell’Albania, con ristoranti, locali e discoteche aperte soprattutto nel periodo estivo. L’avvento della dittatura, prima, e della guerra, poi, avevano rallentano questo processo che oggi trae nuova linfa vitale dal numero dei turisti in continuo aumento. Il lungomare è il luogo in cui si sviluppa maggiormente la movida, pertanto, per gli amanti del genere si consiglia di prenotare l’alloggio in quell’area per una questione di comodità.

Come raggiungere Saranda
Saranda si trova lungo la costa meridionale dell’Albania, il modo più veloce e agevole per raggiungerla è il traghetto. Gli imbarchi sono a Brindisi con destinazione Valona, porto principale che si trova a pochi km di distanza dalla meta finale. La traversata in mare dura il tempo di una notte, con partenza prevista per le h 23.00 ed arrivo il mattino successivo alle h 7.00

Immagini: Depositphotos

Saranda: perla dell’Albania