Quali e quanti sono i quartieri distretti di New York

I quartieri distretti di New York sono suggestivi e vale sicuramente la pena visitarli tutti, in quanto ognuno di loro presenta attrattive uniche e imperdibili

I quartieri distretti di New York sono cinque e coprono circa 785 chilometri quadrati dell’intera superficie cittadina. Ogni Borough, questo è il nome con il quale viene chiamata ogni area, presenta i propri punti di forza e particolarità ed è diviso a sua volta in numerosi quartieri. Nella Grande Mela, il cuore pulsante è certamente identificabile del distretto di Lower Manhattan. Poi avremo i quartieri di Brooklyn, Queens, Bronx e Staten Island. I più popolari tra i turisti sono indubbiamente i primi due (Manhattan e Brooklyn) ma anche esplorare le zone periferiche può rivelarsi una bellissima esperienza, in quanto si possono scoprire tante meraviglie nascoste.

Tra i quartieri distretti di New York, il Bronx è noto per essere quello più malfamato, ma non per questo non merita di esser visto. È proprio qui, infatti, che si trova il famoso Yankee Stadium, ma anche il giardino botanico è un’attrazione da non perdere. Si tratta di ben 250 acri di magici giardini e zone forestali. Poi c’è il Queens, il Borough più grande, in cui trovano sia l’aeroporto di JFK sia quello di La Guardia. Qui si può fare una passeggiata nel bellissimo Flushing Meadows – Corona Park e visitare la New York Hall of Science, un divertente museo interattivo.

Staten Island è la zona più trascurata quando ci si reca in viaggio a New York, ma anche la più verde. Coloro che amano la natura non devono assolutamente dimenticare di fare un salto al Freshkills Park. Poi, ovviamente, un tour alla scoperta di Brooklyn è d’obbligo. Qui si trova l’omonimo ponte che collega il quartiere a Manhattan, ma c’è anche molto altro da vedere. Ci si può divertire in famiglia o con gli amici al luna park di Coney Island o visitare l’imponente Museo di Brooklyn, situato all’interno del bellissimo Prospect Park.

Tra i quartieri distretti di New York spicca infine Manhattan, dove sono situate quasi tutte le maggiori attrazioni turistiche. Le cose da vedere sono davvero tante, tra Central Park, l’Empire State Building, Times Square, l’American Museum of Natural History, il Metropolitan Museum of Art, la Statua della Libertà e moltissimo altro. È dunque chiaro il motivo per cui i turisti in viaggio a New York scelgono di concentrare le proprie energie in questa zona, ma dedicare del tempo a tutti i quartieri è sicuramente la scelta migliore.

Quali e quanti sono i quartieri distretti di New York