Il caffè libreria di Parigi con i menu letterari: da provare

Caffé libreria con tanto di menu letterario? Ora non sono un sogno ma una realtà, gli "involucri" di libri si trasformano in fantastici ambienti di aggregazione e condivisione

Le librerie sono sempre state viste come dei luoghi colmi di libri, frequentati da pochi eletti che apprezzano e nuotano nella bellezza delle emozioni suscitate da quelle pagine. Ora, nel mondo tecnologico si cerca di portare sempre più persone verso ciò che tecnologia non è, ma si tratta di forti emozioni. Nascono così i caffè letterari con tanto di menù letterario, una ventata di sentimento tra cibi e bevande.

A Parigi tutti conoscono la libreria Shakespeare and company, che di recente ha inaugurato anche una deliziosa area caffè così da poter gustare una meravigliosa bevanda nel mentre della degustazione di alcune pagine dei più bei romanzi contemporanei e antichi. Se amate dunque visitare le città non solo per quello che offrono a livello turistico, ma anche per le “chicche” nascoste Parigi vi potrà meravigliare con tutte le sue mete segrete, e con questa splendida libreria e i suoi unici menù.

Sono tanti i ristoranti di Parigi dove poter mangiare, certo alcuni hanno costi molto alti, ma nessuno ha una particolare tendenza a stupirvi come questo. I proprietari hanno deciso infatti di rendere più speciale il caffè letterario con menù ispirati alla letteratura, come ad esempio da opere di Hemingway.

La libreria prende il nome da una celebre libreria della storia parigina che si trovava in rue de l’Odéon fondata da Silvya Beach, passata alla storia per aver reso questa libreria un centro culturale vero e proprio, anche trasgressivo: fu lei infatti a farsi recapitare direttamente dal Canada delle copie dell’Ulysses di Joyce, censurato in Francia.

La libreria propone oggi libri sia nuovi sia usati. Con le sue poltrone e sedie decorate intrattiene i visitatori in una maniera unica. A renderla davvero meravigliosa è anche la presenza di un menu letterario, con nomi di personaggi che racconta di personaggi che hanno vissuto quelle mura, nella vecchia sede o nella moderna sede di rue De Mistral 37. La sua storia è dunque molto lunga e affascinante, tra le sue mura, attualmente, si possono vedere i graffi di questa storia, si può respirare l’aria della grande letteratura mondiale, della trasgressione ideologica, della volontà di trasmettere nonostante tutto, nonostante le censure e la pericolosità. Insomma, si respira davvero aria di storia, una storia che potrete guardare ma anche assaggiare: ogni menu ha le sue straordinarie particolarità e la voglia di essere unico nel suo genere.

Il caffè libreria di Parigi con i menu letterari: da provare