Cosa fare e dove andare durante una vacanza alle Bahamas

Isole con spiagge di sabbia rosa, grotte sottomarine popolate da pesci dai mille colori e un cuore verde dove vivono specie animali uniche al mondo. Viaggio nelle isole più belle dei Caraibi.

Un arcipelago di 700 isole, delle quali solo 30 abitate, circondato da migliaia di scogli corallini. Le Bahamas si trovano nel tratto di mar dei Caraibi al largo delle coste di Miami e delle spiagge di Cuba e sono la destinazione da sogno per una vacanza esotica o per un viaggio di nozze perfetto.

Chi è alla ricerca delle più belle spiagge dei Caraibi, rosa come il corallo, accarezzate da acque limpide, turchesi e calde in ogni momento dell’anno, deve andare in vacanza alle Bahamas. Qui si trovano fondali unici al mondo, considerati tra i migliori per chi vuole fare le immersioni. Senza dimenticarsi che i migliori Blue Hole sono propri qui, alle Bahamas.

Come arrivare alle isole Bahamas

Arrivare alle Bahamas dall’Italia è semplice, ma si tratta di un viaggio piuttosto lungo. Le isole si possono raggiungere in aereo o via mare: scopri qual è la soluzione più adatta alla tua vacanza.

Raggiungere le Bahamas in aereo

Non ci esistono voli diretti dall’Italia per le Bahamas: tutti i voli che collegano le principali città italiane con l’aeroporto internazionale di Nassau effettuano almeno uno scalo. Una delle tratte più utilizzate è quella operata da British Airways che da Londra raggiunge Nassau, la capitale delle Bahamas, in meno di 10 ore. Un’altra comoda opzione, ma forse meno economica, è volare negli Stati Uniti e da lì raggiungere uno dei due aeroporti principali delle isole Bahamas: Nassau o Freeport, a Grand Bahama Island. L’aeroporto statunitense più vicino alle Bahamas è quello di Miami.

Arrivare alle Bahamas in nave

Se volete raggiungere le Bahamas via mare, dovrete prima raggiungere gli Stati Uniti in aereo. Da qui potrete imbarcarvi su uno dei Bahamas Fast Ferries, le navi più comode e veloci per raggiungere Freeport, sull’isola di Grand Bahama. A Miami è disponibile il servizio Ferry Cruise che collega la città statunitense a Bimini, sulle Bahamas. Se non avete fretta e desiderate vivere un’esperienza nuova, potete optare per le navi postali, Mail Boats, più lente nel collegamento ma certamente più caratteristiche.

Dove andare e cosa fare alle isole Bahamas

Le isole Bahamas non hanno solo spiagge caraibiche dove rilassarsi. Ci sono molti luoghi di interesse e tante esperienze emozionanti che si possono fare qui: ecco quelli da non perdere.

Nassau: la capitale delle Bahamas

L’isola principale delle Bahamas è New Providence, dove si trova la capitale Nassau, che ospita un aeroporto internazionale. È qui che solitamente atterrano i voli in arrivo da Stati Uniti ed Europa. La capitale ha bellissimi edifici coloniali dai colori pastello e ospita lo straw market, il mercato di paglia, dove si possono trovare oggetti di artigianato deliziosi da portare a casa come originali souvenir delle Bahamas.

Nuotare nei Blue Hole delle Bahamas

Uno dei luoghi più spettacolari da visitare quando si va in vacanza alle Bahamas sono i Blue Hole. Oltre a fare escursioni in elicottero o in barca per ammirare queste grotte, potrete anche nuotarci dentro e vivere un’esperienza unica. Nuotare dentro queste affascinanti grotte sottomarine con caverne, crateri, cunicoli lunghi centinaia di metri e stanze con stalattiti è davvero emozionante. L’isola delle Bahamas dove si trovano più Blue Hole è Andros, ma ci sono molte altre grotte anche a Bimini Island, Cat Island, Eleuthera, Exuma, Grand Bahama e Long Island.

Nuotare con gli squali alle Bahamas

Le isole Bahamas sono uno dei luoghi con la più alta concentrazione di squali e sono anche la meta ideale per chi ama fare snorkeling. Sulle isole sono numerose le agenzie che organizzano uscite in mare per nuotare con gli squali: per questa esperienza non sono necessarie particolari capacità, ma solo nervi saldi! Nuotare con gli squali costa circa 200 dollari, escluso il servizio di noleggio dell’attrezzatura da immersione.

Piante e animali delle Bahamas

Come un vero paradiso terrestre, le Bahamas ospitano alcune specie animali che sono uniche al mondo. La più famosa è l’iguana delle Bahamas, una specie rara che esiste solo qui e che vive soprattutto sull’isolotto di Allan Cay, vicino all’isola di Exuma; chi vuole ammirare da vicino i fenicotteri rosa può fare una gita dentro gli Ardastra Gardens di Nassau; i pellicani sono concentrati soprattutto nelle Out Islands, le isole più esterne dell’arcipleago; ad Andros si trova la terza più grande barriera corallina del mondo dove è possibile nuotare con pesci multicolori, mentre per fare il bagno con i delfini si deve andare al Dolphin Encounters di Nassau o al Dolphin Experience, delfinario dell’Unexso di Lucaya (Grand Bahama).

Le spiagge più belle delle Bahamas

Nei dintorni della capitale ci sono bellissime spiagge bagnate dal mare cristallino dei Caraibi. Le spiagge di Nassau più frequentate dai turisti e dagli abitanti del luogo sono Cable Beach e Paradise Beach. Per arrivare a Paradise Beach, bisogna attraversare il ponte privato di Harbour Bridge pagando una piccola tassa. Qui, affacciati sulla più bella spiaggia delle Bahamas, si trovano grandi hotel e resort di lusso, casinò, ristoranti e localini dove guardare il tramonto.

Altre spiagge da non perdere sono quelle del complesso di isole Exuma. Qui le spiagge sono di sabbia bianca fine e il mare è perfetto per le immersioni. In particolare merita una visita Emerald Beach che, come suggerisce il nome, è bagnata da acque color smeraldo.

Una delle spiagge più famose delle isole Bahamas è Major Cay, nota anche come “Pig Island”. Questa spiaggia ha la particolarità di essere abitata da una colonia di maiali, che ogni giorno fanno il bagno e si rilassano sulla sabbia bianca.

Cosa fare e dove andare durante una vacanza alle Bahamas