Baggage o luggage allowance, cosa significa in aeroporto

Il termine baggage allowance indica la tipologia di bagagli permessi sull'aereo

Con il termine baggage o luggage allowance si intende la tipologia di bagaglio che la compagnia aerea permette di imbarcare in stiva. Le indicazioni riguardanti tale dicitura sono specificate dalla compagnia sia a seconda della tipologia di volo effettuata, che alla classe acquistata dal passeggero. Non esistono regole standard fissate a priori per cui è fondamentale assicurarsi quando si acquista il biglietto del volo aereo, quali sono le caratteristiche e le dimensioni dei bagagli che potranno essere trasportati. Infine è opportuno distinguere fra bagagli che andranno imbarcati in stiva e bagagli che verranno portati con i passeggeri a bordo.

Solitamente, per quanto riguarda le compagnie di bandiera, si ha una prima distinzione fra passeggeri che viaggiano in prima classe e chi viaggia in economy. La differenza può riguardare sia il peso delle valigie, che la quantità dei bagagli che possono essere imbarcati. Fondamentale è poi la tipologia di volo: per quelli intercontinentali le valigie imbarcate potranno avere peso superiore rispetto a quello concesso per voli continentali.

Nei voli intercontinentali, per chi acquista un biglietto di classe economy è solitamente concesso l’imbarco di una valigia in stiva con un peso di circa 23 kg, e di un piccolo bagaglio a mano, da portare personalmente sull’aereo. Salendo di classe, si potranno portare due bagagli di circa 30 kg per quanto riguarda la business class e tre di 30 kg per i passeggeri di prima classe.

Nei voli continentali invece, la quantità massima di valigie che possono essere imbarcate non supera i due pezzi per i passeggeri di prima classe mentre rimane uguale per chi viaggia in economy. Tutte le precedenti specificazioni riguardano i bagagli che risultano inclusi nel prezzo d’acquisto del biglietto. Pagando un supplemento, solitamente è possibile imbarcare una valigia in più. Per quanto riguarda le dimensioni massime accettabili, queste non dovranno superare in totale i 158 cm, sommando altezza, larghezza e profondità della valigia.

Le compagnie low-cost, invece, applicano regole più restrittive. Solitamente il bagaglio da caricare in stiva dovrà sempre essere pagato a parte dal costo del biglietto, e pesi e dimensioni delle valigie risultano più ridotte. Tale fatto è giustificato sia perché le tratte coperte sono più brevi, sia perché tali compagnie basano i loro guadagni principalmente sulla vendita di servizi extra offerti ai viaggiatori. Il bagaglio che invece il passeggero potrà portare a bordo è sempre garantito e gratuito.

L’INGLESE PER VIAGGIARE, LE PAROLE UTILI IN AEROPORTO

Baggage o luggage allowance, cosa significa in aeroporto