Berlino, lungo il vecchio Muro una bellissima pista ciclabile immersa nella natura

Dove correva il Muro di Berlino, ora corre una suggestiva pista ciclabile tra luoghi commemorativi e bellezze paesaggistiche

Dove c’era il Muro, ora a Berlino sorge una pista ciclabile, un percorso di ben 160 chilometri dove le ruote “corrono sopra la Storia” e permettono di conoscere la città pedalando immersi in un suggestivo viaggio urbano che può durare anche una settimana.

La Pista del Muro di Berlino, la Berliner Mauerweg, è stata realizzata tra il 2002 e il 2006 e segna il tracciato degli ex impianti di confine rivolti a Berlino Ovest presentandosi come un’opportunità di cicloturismo attraverso luoghi storicamente interessanti dove si possono incontrare tracce e resti del Muro e zone di grande bellezza paesaggistica, a simboleggiare la gioia per l’unità ritrovata.

pista ciclabile muro berlino

Ph Panama7 – IStock

La Pista è segnalata e suddivisa in 40 stazioni raggruppate in 14 tratte di varia lunghezza (dai 7 ai 21 chilometri) dove è possibile informarsi, in più lingue, sulla divisione della Germania e sulla costruzione e caduta del Muro grazie a pannelli illustrativi con fotografie e testi, musei, monumenti e luoghi di memoria.

Inoltre, in centro città un “sistema di orientamento al Muro di Berlino” aiuta a scoprire resti del Muro utilizzando stazioni radio e cartine.

Il percorso più storico è lungo circa 115 chilometri ed è diviso in cinque lingue e tre macro percorsi: il primo segue le zone nevralgiche della Guerra Fredda, Hermsdorf – Mitte – Schönefeld, per un totale di 50 chilometri percorribili in giornata. Ogni punto di attrazione è georeferenziato e al viaggiatore basta uno smartphone per sapere dove si trova e cosa sta vedendo.

Gli altri due percorsi sono: Schönefeld – Lichterfelde – Griebnitzsee per una lunghezza di 45 chilometri e Griebnitzsee – Spandau – Hermsdorf per un totale di 65 chilometri.

Lungo il tragitto si incontrano luoghi memorabili come, ad esempio, la East Side Gallery, il passaggio di confine Sonnenallee (noto per l’omonimo film), il viale di ciliegi che ricorda l’unità tedesca, il checkpoint Bravo e il punto di controllo Dreilinden di Berlino Ovest,  numerose gallerie d’arte e monumenti commemorativi tra cui la scultura “il Muro che Affonda” a simboleggiare la caduta del Muro.

I punti di partenza e di arrivo di ogni tappa sono comodamente raggiungibili con i mezzi pubblici e le biciclette si possono trasportare senza alcuna restrizione su treni, metropolitane e autobus.

La Pista del Muro non è soltanto un contributo alla Memoria ma anche un luogo vivo e pulsante della città, un collegamento tra le aree verdi che la circondano e punto d’incontro tra Oriente e Occidente.

pista ciclabile muro berlino

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Berlino, lungo il vecchio Muro una bellissima pista ciclabile immersa ...