Wizz Air: dall’1 novembre nuove regole per i bagagli

La compagnia low cost Wizz Air introduce una nuova policy sui bagagli da cabina e da stiva

La compagnia aerea low cost Wizz Air ha annunciato che dall’1 novembre 2018 ci saranno nuove regole sui bagagli per chi vola con la compagnia.

Sono diverse le compagnie, Ryanair in primis, che hanno introdotto nuove regole sulle valigie o gli zaini che possono essere portati in cabina. Ed essendo tutte diverse le une dalle altre, hanno generato molto caos tra i passeggeri. Caos, che si è poi manifestato nelle code per i check-in.

Ogni passeggero potrà portare gratuitamente a bordo una borsa delle dimensioni di 40x30x20cm.

Non solo: acquistando la Wizz Priority (costo: a partire da 5 euro), si può portare in cabina anche un trolley di grandezza pari a 55x40x23cm.

La borsa piccola dovrà essere posizionata sotto il sedile che si ha di fronte, mentre la valigia deve andare nella cappelliera.

Chi ha prenotato un volo prima del 10 ottobre 2018, in via del tutto eccezionale, ha diritto a imbarcare il trolley più grande gratuitamente.

Secondo i dati forniti da Wizz Air, più di 10mila voli l’anno subiscono ritardi a causa dei problemi legati alla gestione del bagaglio. Per evitare spiacevoli inconvenienti, Wizz Air ha deciso di fare chiarezza e rendere nota la sua policy sui bagagli a mano. Bisogna considerare un fatto incontrovertibile: le persone viaggiano di più, ma hanno ridotto drasticamente i tempi della loro permanenza all’estero. Solo un viaggiatore su tre, quindi, imbarca il bagaglio: i restanti, preferiscono viaggiare con una valigia piccola che può essere portata a bordo.

Sono oltre 50 le variazioni di trolley e bagagli imbarcati poi che possono essere scelti dai clienti Wizz Air. A questo corrisponde ovviamente anche una differenza di prezzo.

Wizz Air: dall’1 novembre nuove regole per i bagagli