Voli gratis in offerta a chi fa volontariato

Viaggiare gratis in cambio di volontariato. Il progetto della JetBlue continua dopo l'esperienza del 2017

Viaggio spesato in cambio di una buona azione. La JetBlue premia ben 50 passeggeri disposti a fare del volontariato.

Offerta decisamente interessante quella avanzata dalla compagnia aerea JetBlue. Nel mese di novembre verranno garantiti viaggi totalmente gratuiti a ben cinquanta passeggeri, così come ai loro accompagnatori. Ciò che l’azienda chiede in cambio è del lavoro di volontariato, dando seguito all’iniziativa nata nel 2017, Check In For Good. Gli utenti selezionati avranno diritto a una vacanza di tre giorni completamente supportata dalla compagnia.

Rispetto all’edizione del 2017 ci sarà una grande differenza. Se lo scorso anno venne offerta la possibilità di scegliere la propria destinazione, selezionando una delle mete indicate in una lista pubblica, quest’anno la parola d’ordine sarà: segreto. I passeggeri scopriranno infatti la meta soltanto la mattina della partenza. Un modo per rendere un po’ più avvincente l’esperienza, anche se preparare le valigie non sarà poi una passeggiata.

Il volontariato riguarderà attività legate ai giovani, all’educazione, alla comunità e alla tutela dell’ambiente. In merito si è espressa Icema Gibbs, direttrice del corporate social responsability di JetBlue, che in una dichiarazione ufficiale ha spiegato: “L’obiettivo del Destination Good di quest’anno è quello di rafforzare l’idea che azioni positive possono giungere da qualsiasi luogo o persona e in qualsiasi momento”.

I partecipanti potrebbero ritrovarsi a operare in uno dei campi indicati, con ruoli che andranno dall’assistenza in scuole locali al servizio pulizia delle spiagge. Il volo verso la destinazione ignota partirà la mattina del 27 novembre dall’aeroporto John F. Kennedy di New York. I passeggeri faranno ritorno nella stessa struttura il giorno 30 novembre.

La JetBlue non prevede però in alcun modo dei mezzi di trasporto verso il JFK. Ciò vuol dire che, qualora non si fosse residenti nella ‘grande mela’, sarebbe il caso prenotare un albergo o magari una camera via Airbnb.

Attraverso il sito della JetBlue, nella sezione Check In For Good, è possibile sottoscrivere la propria applicazione. Qualora si fosse a New York o Los Angeles invece, saranno a disposizione dei banchi per le prenotazioni. La sottoscrizione potrà essere effettuata entro il 26 ottobre.

I partecipanti dovranno infine indicare eventuali precedenti esperienze nel settore del volontariato. Allo stesso tempo si dovrà spiegare perché tutto questo sia importante per sé. Le regioni addotte avranno un gran rilievo nella scelta finale, che verrà comunicata entro il 20 novembre, ovvero 7 giorni prima del via.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Voli gratis in offerta a chi fa volontariato