La villa di Pablo Escobar diventerà un hotel da 100 milioni di dollari

Dormire nella villa di Pablo Escobar a Tulum sarà possibile grazie a un investimento da 100milioni di dollari

Il Messico si arricchirà presto di un nuovo boutique hotel extra lusso. Siamo a Tulum, una delle regioni più quotate del Paese, e la vera notizia è che questa struttura alberghiera nascerà sulle ceneri (si fa per dire) di una delle ville di Pablo Escobar, il “Re della cocaina” colombiano, nota come Casa Magna.

La proprietà è stata recentemente acquistata dalla Thor Equities Group per 17.5 milioni di dollari che pare abbia pianificato di spenderne ben 100 milioni per trasformarla in una perla dell’hospitality da 40 camere con tanto di spa e negozi di pregio.

La storia di questo edificio inizia dopo la morte del famoso narcotrafficante colombiano. Deceduto nel 1993, la sua villa venne posta sotto sequestro dal governo messicano e abbandonata fino a quando, circa dieci anni dopo, fu comprata dalla signora Melissa Perlman, co-proprietaria del vicino Amansala eco-resort. Anche Casa Magna divenne per un breve periodo un piccolo resort, prima di cadere nuovamente nel dimenticatoio.

Dove si trova la villa di Pablo Escobar

La location è sicuramente una delle più esclusive. Le bellissime spiagge di Tulum, nello stato di Quintana Roo, fanno da cornice a Casa Magna e alla sua villa ‘gemella’ chiamata Casa Malca, oggi di proprietà di Lio Malca, un collezionista d’arte che ne ha fatto un art hotel con all’interno opere di artisti del calibro di Andy Warhol e Keith Haring.

La casa di Pablo Escobar gode del privilegio di trovarsi in un’area molto apprezzata dai turisti grazie alla presenza della giungla tropicale da una parte e delle coste caraibiche dall’altra. Una destinazione ideale per quei viaggiatori che, amanti della natura, vi si recheranno in cerca di quiete e relax ma anche incuriositi dal sapere come il celebre boss trascorreva le proprie vacanze.

Eppure c’è chi parla di falsa paternità della dimora. Sul profilo Instagram della Thor Equities, spunta infatti un commento di Juan Pablo Escobar Henao, figlio del narcotrafficante. Sull’immagine della villa pubblicata dalla società di real estate, egli commenta: “#FakeNews the property never belonged to my father”.

Il futuro di Casa Magna

Visto il sostanzioso investimento, il restyling di Casa Magna si preannuncia spettacolare. La Thor Equities Group è nota in Messico in quanto proprietaria di altre strutture di alto livello come ad esempio il Ritz-Carlton a Città del Messico. Gli occhi sono puntati adesso su Tulum, attualmente considerata la meta più elegante di tutta l’America Latina.

Villa di Pablo Escobar

Tulum, Messico – Fonte: iStock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La villa di Pablo Escobar diventerà un hotel da 100 milioni di d...