Viaggio a Kangaroo Island, l’Australia che rinasce dopo gli incendi

Dopo i devastanti incendi del 2019 e 2020, l'isola dei canguri torna alla vita più bella che mai

Le isole hanno un fascino speciale che non lascia indifferenti: fari, pescatori, relitti di navi, spiagge idilliache e solitarie e fauna selvativa.

Kangaroo Island non è certo da meno e, oltre a un passato aborigeno, può vantare scorci mozzafiato, bellezza raffinata e buon cibo.

Purtroppo, tanta meraviglia ha rischiato di essere cancellata per sempre a causa dei devastanti incendi del 2019 e 2020, una ferita fisica e psicologica da cui la guarigione sarà lenta e dolorosa.

Ma la forza degli isolani si vede anche in momenti così difficili e Kangaroo Island merita davvero il ritorno dei visitatori a partire dall’incantevole Spiaggia di Snelling, un luogo magico dove entrare in contatto con se stessi, e Seal Bay, una delle maggiori attrazioni dell’isola con il Seal Bay Conservation Park che ospita il raro leone marino australiano e un belvedere che offre scorci su Cape Gantheaume dove, con un pò di fortuna, è possibile avvistare le balene nuotare al largo da maggio a ottobre.

Di una bellezza senza pari, Kangaroo Island, seppur con le ferite degli incendi ancora visibili, incanta il visitatore anche con il Parco Nazionale di Flinders Chase, vera perla dell’isola di oltre 300 chilometri quadrati. Offre ben diciassette percorsi di trekking per tutti i gusti tra cui uno dei più suggestivi è l’Heritage Walk che permette di ammirare canguri, wallaby, koala, echidne, pappagalli e goanna, tutti in libertà.

Sempre qui spiccano i due monumenti geologici più ammirati della zona, Admirals Arch, stupendo arco naturale creato dalla forza della natura, e le Remarkable Rocks, imponenti formazioni di granito dal fascino impareggiabile.

Altro punto di notevole interesse è Cape du Couedic con il romantico faro che svetta sul promontorio spazzato dal vento e dove le simpatiche foche riposano sulle scogliere.

Ma non è tutto. Kangaroo Island è rinomata anche per le specialità gastronomiche tra cui meritano un assaggio le deliziose ostriche autoctone allevate secondo criteri di sostenibilità ambientale e il miele di primissima qualità prodotto alla Clifford Honey Farm, vero santuario delle api liguri. Da provare assolutamente è il golosissimo gelato al miele.

L’isola dei canguri rinasce piano piano per regalare al mondo, ancora e ancora, la sua bellezza intramontabile.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Viaggio a Kangaroo Island, l’Australia che rinasce dopo gli ince...