Vacanze di Natale alle Canarie, cosa bisogna sapere

Le splendide Canarie sono ideali per trascorrere le vacanze di Natale: per quale motivo, dove andare, le tradizioni delle feste e tutte le offerte per raggiungere le isole

Natale è alle porte e, nonostante la corsa ai ripari di alcuni Paesi al fine di impedire la diffusione del virus, gli italiani possono ancora viaggiare in diverse destinazioni – soprattutto al caldo – come le magnifiche Canarie.

Perché fare un viaggio alla Canarie

Le Isole Canarie sono un grande arcipelago situato nell’oceano Atlantico al largo dell’Africa nord-occidentale, 8 meravigliosi lembi di terra e ognuno diverso dall’altro. Farci un viaggio vuol dire ritrovarsi in un luoghi che offrono una tipologia di vacanza differenziata, dalle coppie alle famiglie, dai più avventurosi a chi ricerca un’esperienza all’insegna della tranquillità.

Gran Canaria, la destinazione ideale per tutti

Gran Canaria è perfetta per chi apprezza un clima di relax: tra resort a picco sul mare, spiagge tranquille e cittadine ricche di servizi, l’isola rappresenta il giusto mix di divertimento, natura e cultura.

E, oltre alle bellezze che possiede e alle sue temperature miti, qua ha molta importanza l’Avvento, quando diverse famiglie mantengono l’usanza di incontrarsi a casa e preparare il presepe. Nelle piazze principali delle località dell’isola, invece, vengono create delle vere e proprie opere d’arte che reinterpretano i presepi e altre rappresentazioni legate alla tradizione e alla cultura locale.

Tenerife, a tutta natura

Non da meno è la splendida Tenerife, meta perfetta per gli amanti della natura, che però non rinunciano alle comodità turistiche: qui i grandi centri urbani di Santa Cruz e La Laguna si affiancano alle splendide spiagge rocciose e di sabbia nera, su cui domina il Teide, la cima più alta della Spagna.

Tantissime sono le iniziative per la Nochebuena (vigilia di Natale) e le festività natalizie in generale come, per esempio, i concerti e i classici mercatini.

Fuerteventura, per un Natale sportivo

Fuerteventura, è  la meta ideale per gli sportivi, grazie alla possibilità di cimentarsi con diverse attività acquatiche come kitesurf, windsurf e surf tradizionale: spiagge selvagge e paradisiache aprono la vista sull’Oceano Atlantico, consentendo ai turisti di apprezzare le bellezze naturali e mettersi alla prova con la propria tavola.

A fine giornata, non può mancare una visita a Corralejo, cittadina famosa per la sua vita notturna e i tanti servizi. Diverse, anche a Fuerteventura, le occasioni per passare festività uniche. Basti pensare che da queste parti arrivano Babbo Natale e i Re Magi dal mare, altre volte persino in quad o su una tavola da sci.

Lanzarote, per chi ama il vino

Lanzarote è l’isola degli scenari fantastici con i suoi spettacolari e autentici paesaggi vulcanici. Questo lembo di terra affianca edifici bianchi ad acque cristalline, anche se il maggior protagonista è il vino: grazie al fertile terreno di origine vulcanica l’isola è ideale per gli amanti del turismo enogastronomico, offrendo la possibilità di degustare diverse tipologie di prodotti.

A Lanzarote da non farsi scappare sono i Balli di Natale offerti in onore di Gesù Bambino.

La Graciosa, ad alto tasso di biodiversità

A breve distanza da Lanzarote c’è la piccola La Graciosa, che solo dal 2018 è entrata a far parte ufficialmente dell’arcipelago. L’isola è perfetta per chi cerca un’immersione nella natura.

Le sue acque sono una zona marina protetta ad alto tasso di biodiversità, da scoprire facendo snorkeling, insomma, un Natale in bikini.

La Gomera, tutta da esplorare

La Gomera unisce un’ampia foresta di laurisilva, tutta da esplorare con percorsi di trekking, a una delle migliori gastronomie delle Canarie, tra dolci e formaggi tipici. Con i suoi villaggi autentici e ancora poco turistici, questa è la destinazione top per chi cerca una fuga dallo stress e una vacanza all’insegna del vero relax.

E qui, gli abitanti del posto, amano vestirsi elegantemente per la notte di Capodanno. Inoltre, è tradizione mangiare un grappolo d’uva ogni volta che suona la campana, per garantire la felicità per l’anno che verrà.

El Hierro, una gemma segreta

Destinazione ancora poco conosciuta al di fuori delle Canarie e dichiarata riserva della biosfera dall’UNESCO è El Hierro. Un’isola completamente autosufficiente e con sola energia rinnovabile, che crea un esempio di virtuosismo e sostenibilità.

Grazie ai suoi sentieri naturalistici adatti al trekking e alla presenza di spiagge perfette per praticare snorkeling, è la meta per eccellenza per gli escursionisti. E a Natale, dopo aver ammirato i mercatini, è obbligatorio assaggiare la quesadilla, una gustosa specialità.

La Palma, l’isola dei contrasti

È La Palma l’isola che più di tutte racchiude in sé contrasti e ambientazioni diverse: accanto alla zona vulcanica si inseriscono paesaggi verdi e fioriti dando vita a un vero e proprio ambiente a “quattro stagioni” ideale per gli amanti della natura. Un Natale, quindi, a tutto tondo.

Le regole di viaggio per le Canarie

Per viaggiare dall’Italia alle Canarie è obbligatorio compilare un modulo di controllo digitale, includendo tutta la documentazione richiesta. Inoltre, per chi ha da 12 anni in su, è fondamentale rispettare almeno uno dei seguenti requisiti:

  • certificazione di vaccinazione al Covid completata;
  • svolgimento di test diagnostico per l’infezione attiva da Covid-19 con esito negativo. Si accetteranno test antigenici effettuati al massimo 48 ore prima dell’arrivo in Spagna e test NAAT (PCR, TMA, LAMP) effettuati al massimo 72 ore prima dell’arrivo nel Paese;
  • certificato di guarigione che conferma che il titolare è guarito dal virus, rilasciato almeno 11 giorni dopo il primo test NAAT svolto con esito positivo (PCR, TMA, LAMP).

Eccezionalmente e in modo aleatorio, ad alcuni passeggeri può essere richiesto di svolgere un test diagnostico per l’infezione attiva da Covid-19 entro 48 ore dall’arrivo. Per maggiori informazioni sulle regole vigenti all’interno di in ogni isola vi rimandiamo a questo sito.

Cosa fare al rientro in Italia dalla Canarie

In base all’attuale normativa, per rientrare nel nostro Paese dopo un viaggio alle Canarie bisogna:

  • compilare e presentare al vettore e a chiunque sia preposto a effettuare i controlli, un formulario online di localizzazione (digital Passenger Locator Form – dPLF), che può essere visualizzato sul proprio dispositivo mobile o stampato in versione cartacea;
  • Presentare alla compagnia aerea e a chiunque sia preposto a effettuare i controlli il Green Pass o altra certificazione equipollente, da cui risulti, alternativamente: vaccinazione completa, guarigione dal virus o tampone con esito negativo. Il test molecolare può essere effettuato nelle 72 ore precedenti l’arrivo in Italia, il test antigenico nelle 48 ore precedenti l’arrivo nel Paese.

Le offerte per le Canarie di Binter

Raggiungere le meravigliose Isole Canarie non è mai stato così facile. Infatti, la compagnia aerea Binter mette a disposizione alcuni collegamenti settimanali dall’Italia. Diversi sono i voli che dallo scorso luglio collegano gli scali di Torino e Venezia con Gran Canaria, consentendo ai passeggeri di usufruire di voli in connessione per tutte le altre isole dell’arcipelago, un collegamento che è già incluso nel prezzo del biglietto.

Per esempio, l’offerta Binter comprende anche un pacchetto aereo, autobus e nave per i viaggiatori provenienti dall’Italia che vogliono passare le vacanze a La Graciosa, raggiungibile esclusivamente via mare.

Due voli il martedì e il sabato, con partenza da Torino alle 16.20 e arrivo a Gran Canaria alle 19.40 (ora locale), e due collegamenti il lunedì e il venerdì, con partenza da Venezia alle ore 16.25 e arrivo a Gran Canaria alle 20.05 (ora locale): grazie a questa vantaggiosa programmazione di volo, per i viaggiatori italiani è sempre più semplice programmare una vacanza nell’arcipelago, scoprendo le peculiarità di ogni isola e vivendo così esperienze diverse e adatte a ogni tipologia di turista.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vacanze di Natale alle Canarie, cosa bisogna sapere