Le Seychelles riaprono ai turisti internazionali: le regole

Richiesto un test Pcr negativo 72 ore prima della partenza. Frontiere ancora chiuse al Sudafrica.

Mare cristallino, candide spiagge da sogno, riserve naturali e barriere coralline: le Seychelles riaprono ai turisti di tutto il mondo dal 25 marzo 2021, fatta eccezione, fino a nuovo avviso, per il Sudafrica dove ha avuto origine una delle insidiose varianti Covid diffuse a livello internazionale.

Per atterrare nelle splendide isole dell’Arcipelago Indiano nell’Africa Meridionale, i visitatori saranno tenuti a presentare un test Pcr negativo eseguito 72 ore prima della partenza, ma non verrà richiesta la vaccinazione e non sono previsti requisiti di quarantena.

La decisione presa dopo una riunione del Comitato della Task Force sul turismo porta un significativo cambiamento rispetto a quanto dichiarato a gennaio, quando le Seychelles avevano annunciato di essere pronte ad accogliere i turisti vaccinati.

I viaggiatori dovranno comunque rispettare le misure di salute pubblica e seguire i protocolli in vigore: indossare le mascherine di protezione, mantenere il distanziamento e osservare le regole di sanificazione. Avranno tuttavia accesso alle aree comuni degli hotel compresi bar, piscine e Spa.

L’allentamento delle misure varato dal ministro degli esteri e del turismo, Sylvestre Radegonde, è dovuto, come riporta Travelpulse, alla campagna di vaccinazione messa in atto a inizio anno. Infatti, la campagna ha ottenuto un discreto successo e le Seychelles sono arrivate al punto in cui è di nuovo possibile aprire le frontiere e consentire la ripresa economica.

Secondo il Global Coronavirus Vaccine Tracker del New York Times, il 57,8% della popolazione dell’Arcipelago è stata almeno parzialmente vaccinata e il 25% ha ottenuto anche la seconda dose.

Dal 25 marzo i turisti internazionali potranno quindi godere nuovamente delle incredibili bellezze di questo paradiso tropicale a cavallo dell’Equatore, una terra di relax e avventura dove il clima è mite tutto l’anno, la natura è incontrastata e le spiagge sono tra le più belle al mondo.

Ben 115 isole bagnate dall’Oceano Indiano, ecosistema Patrimonio UNESCO, un luogo di pace dove il tempo scorre lento, una tavolozza di colori, coralli e sfumature di azzurro per un soggiorno perfetto per tutti: famiglie, coppie, viaggiatori solitari.

La riapertura delle frontiere arriva come un importante segnale per l’auspicata ripresa del settore travel dopo un lungo periodo di dubbi, incertezze e difficoltà.

Si ricorda, però, che in base alla normativa italiana attualmente in vigore gli spostamenti dall’Italia verso le Seychelles sono consentiti solo in presenza di precise motivazioni, quali: lavoro, salute, studio, assoluta urgenza, rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. Per ulteriori aggiornamenti vi invitiamo a visionare il sito della Farnesina.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le Seychelles riaprono ai turisti internazionali: le regole