Scoperta una nuova Stonehenge: è dieci volte più grande

Clamorosa scoperta in Gran Bretagna: trovati a pochi metri sotto il suolo 100 enormi monoliti

 

Clamorosa scoperta in Gran Bretagna: 100 enormi monoliti, alcuni dei quali alti oltre quattro metri, sono stati trovati sottoterra ad una profondità di meno di un metro, a poca distanza da Stonehenge: si tratterebbe del più grande sito di megaliti d’Europa.

Lo ha annunciato in occasione del festival delle scienze dell’Università di Bredford il professor Vince Gaffney, membro della squadra di esperti che ha lavorato alla scoperta. “Non esiste nulla di simile al mondo – ha affermato- il sito è assolutamente unico nel suo genere e la scoperta straordinaria”. I megaliti sono disposti in modo da formare una lunga linea che parte dall’area nota come “Durrington Walls”.

Nessuno sa perché il sito, battezzato Marden Henge, fu costruito. Senza dubbio 4.500 anni fa rappresentava un capolavoro dell’ingegneria del Neolitico, il più grande insieme di megaliti dell’antica Gran Bretagna, grande dieci volte quello di Stonehenge.
“Quel che è certo è che il complesso è stato concepito per stupire“, osserva Vince Gaffney, secondo cui il sito potrebbe essere statp di una sorta di arena rituale.

I monoliti, scoperti grazie a un sofisticato sistema di radar, non sono ancora stati riportati alla luce e oggi il sito appare come un verde terreno ondulato.

Approfondisci la notizia su National Geographic (Eng)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Scoperta una nuova Stonehenge: è dieci volte più grande