Gardaland e gli altri parchi che hanno riaperto

Aperti i cancelli dei parchi dei divertimenti più frequentati d'Italia. Ecco quali e con quali regole

Ha riaperto i cancelli Gardaland, il parco dei divertimenti più visitato d’Italia. E ha riaperto all’insegna della sicurezza, con un protocollo che prevede alcune misure utili per tutelare la salute degli ospiti e dei dipendenti.

Il protocollo di Gardaland prevede un nuovo sistema di prenotazione online con l’indicazione vincolante del giorno di ,per gestire il numero chiuso ridotto di visitatori; la misurazione della temperatura corporea prima dell’accesso al parco; l’obbligo di indossare la mascherina per tutti i visitatori sopra i 6 anni e fornitura dei dispositivi di protezione ai dipendenti; sanificazione continua delle aree comuni e delle attrazioni dopo ogni giro; inibizione di alcuni posti a sedere delle attrazioni per favorire il distanziamento sociale.

Una novità è poi l’utilizzo dell’app per prenotare le attrazioni che permette di partecipare a una coda virtuale, riducendo così i tempi di permanenza in fila e gli eventuali assembramenti. La stessa app serve anche per prenotare il proprio posto nei ristoranti.

Aperte quasi tutte le attrazioni all’aperto sia acquatiche sia all’asciutto. Tra queste le adrenaliniche Oblivion, Raptor, Blue Tornado, Shaman.

Per gli ospiti di tutte le età: Mammut, Fuga da Atlantide, Jungle Rapids, Colorado Boat. Per i più piccoli all’interno dell’area Peppa Pig Land, oltre al playground, sono accessibili le tre attrazioni La Mongolfiera di Peppa Pig, Il Trenino di Nonno Pig e L’isola dei Pirati; in area Fantasy Kingdom disponibili tante attrazioni come DoreMiFarm, Baby Corsaro e Baby Pilota.

Nell’area Kung Fu Panda Academy imperdibile è un giro a bordo delle montagne russe o uno sulle tazze di Mr Ping’s Noodle Surprise mentre presso Prezzemolo Land i piccoli ospiti possono diversi con i giochi all’asciutto.

Due i nuovi spettacoli all’aperto per la stagione 2020: per i più piccoli, “44 Gatti Rock Show” e “AquaFantasia – Storia di acqua, luci e colori”, uno spettacolo di fontane danzanti che si ripete ogni ora.

Aperti anche gli hotel di Gardaland tra cui l’Adventure Hotel, interamente tematizzato. Come all’interno del Parco, il protocollo garantisce un soggiorno in totale sicurezza attraverso i dispositivi di protezione individuale, l’igienizzazione e il necessario distanziamento sociale. I locali vengono sanificati non solo con prodotti certificati ma anche con il trattamento finale all’ozono in ogni camera.

A Riccione ha aperto il parco Oltremare: prenotazione online e mascherine sul viso per divertirsi in tutta sicurezza. L’Acquario di Cattolica ha aperto già dal 30 maggio., mentre dall’1 luglio riapriranno Aquafan e Italia in Miniatura.

Aperto dal 28 maggio scorso anche l’Acquario di Genova, con tutte le misure straordinarie volte a garantire la sicurezza dei visitatori. Tutti i parchi parchi garantiscono misure di sicurezza come termo scanner all’ingresso, segnaletica dedicata, dispenser di gel disinfettante e sanificazione continua.

Alle porte di Milano, Leolandia riapre il 20 giugno. Tantissime le soprese per i visitatori, a cominciare da PJ Masks City, una nuova area tematica interamente dedicata ai “Superpigiamini”, cartone animato campione di ascolti in Italia e all’estero.

Il 20 giugno apre anche Zoomarine, il parco divertimenti di Roma. Tutte le piscine e le aree acquatiche dell’acquapark saranno regolarmente accessibili e, come confermato dall’Istituto Superiore di Sanità, rientrano tra i luoghi più sicuri grazie all’azione disinfettante del cloro. Tutte le dimostrazioni con gli animali si svolgeranno all’aperto negli stadi e nelle arene del parco e saranno modulate in base al numero giornaliero di visitatori, per consentire la corretta affluenza evitando gli assembramenti. Ci sarà anche una nuova app che consentirà di ricevere news e comunicazioni in tempo reale, oltre alla possibilità di acquistare prodotti e servizi dal cellulare.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gardaland e gli altri parchi che hanno riaperto