Bandiere Blu: la Spagna è il Paese che ne vanta di più

La Spagna si aggiudica nuovamente il titolo di Paese con il maggior numero di Bandiere Blu nel 2024: è la meta perfetta per le vacanze estive

Foto di Giulia Sbaffi

Giulia Sbaffi

Web Content Editor

Web content writer, da sempre appassionata di storie e di viaggi.

La Foundation for Environmental Education (FEE) ha da poco assegnato le nuove Bandiere Blu per la stagione estiva 2024, che è ormai alle porte: da qualche anno a questa parte, ad aggiudicarsi il titolo di Paese che ne vanta il maggior numero in tutto il mondo è la Spagna. Non c’è dunque meta migliore per le nostre vacanze estive, se amiamo il mare. Scopriamo quali sono le sue spiagge più belle (e premiate).

Spagna, il Paese con più Bandiere Blu

La Spagna, per il 30esimo anno consecutivo, è il Paese ad avere il maggior numero di spiagge premiate con la Bandiera Blu: questo prestigioso riconoscimento viene assegnato annualmente, sul finire della primavera, a tutte quelle località di mare che possono vantare un ottimo stato dell’acqua e un’elevata qualità dei servizi, tra cui la tutela dell’ambiente, l’accessibilità e la sicurezza. In questo, a quanto pare, il Paese iberico non ha rivali ormai dal 1994, anno in cui per la prima volta ha raggiunto la vetta della classifica.

E sebbene l’Italia si difenda con le sue 485 spiagge che possono fregiarsi del vessillo (un risultato davvero notevole), per la Spagna tale numero sale, nel 2024, a ben 638 – si aggiungono quindi 11 new entry rispetto all’anno scorso. Ci sono poi 102 porti sportivi e 7 imbarcazioni turistiche che hanno ottenuto il riconoscimento . In totale, dunque, il Paese vede sventolare nientemeno che il 15% delle Bandiere Blu assegnate in tutto il mondo. La Comunità Valenciana è la regione autonoma che detiene il primato, con 159 località premiate (+6 rispetto al 2023). Seguono l’Andalusia (156 Bandiere Blu), la Galizia (125 Bandiere Blu) e la Catalogna (118 Bandiere Blu). Le Canarie se ne sono aggiudicate 60, le Baleari 46 e la regione autonomia di Murcia si attesta a quota 33.

Le spiagge più belle della Spagna

La Spagna è da sempre considerata una delle più belle destinazioni turistiche, sia per le sue città d’arte che per le spiagge da sogno (e la movida per i più giovani). Dalle vivaci isole Baleari al divertimento della Costa Brava, passando per i panorami mozzafiato dell’arcipelago delle Canarie: ci sono davvero tantissime possibilità per i turisti. E l’assegnazione delle Bandiere Blu 2024 ci offre l’occasione perfetta per scoprire alcune delle località migliori – e trovare magari la nostra prossima meta delle vacanze per l’estate in arrivo.

Quest’anno, alcune spiagge spagnole ottengono la Bandiera Blu per la prima volta. Una è la Bahia de Lerate, a Guesalaz: è anche la prima spiaggia della regione autonoma della Navarra ad aggiudicarsi questo riconoscimento. Spostiamoci poi in Almeria, dove troviamo la spiaggia di El Toyo, un lungo litorale di sabbia scura e onde perfette dove fare surf. Nei pressi di Gualchos c’è invece la spiaggia di Cambriles, decisamente molto più tranquilla e ideale anche per le famiglie. Ad Andujar spicca la spiaggia di El Encinarejo, un’area selvaggia all’interno di una riserva naturale. A Barcellona, invece, si può fare il bagno a Banys de Forum, una spiaggia urbana da sogno.

Ad Alicante, è la spiaggia di El Torres ad aggiudicarsi la Bandiera Blu per la prima volta: è una piccola baia ghiaiosa a due passi da Vila Joiosa. Infine, due sono le località premiate nei pressi di Valencia: la spiaggia di Pobla Marina, a La Pobla de Farnals, e quella di Rabdells, a Oliva. Tra le spiagge riconfermate Bandiera Blu anche quest’anno, possiamo poi citarne alcune davvero meravigliose. È il caso di Cala d’Hort, una delle perle di Ibiza, o ancora della Playa de Muro sull’isola di Maiorca, mentre in Cantabria spicca Playa de Ris. E che dire di Playa El Portet a Moraira? Un vero gioiello.