L’Antartide, raccontata da uno smartphone, non è mai stata così bella

Si chiama “Uncover Antarctica” ed è lo spettacolare documentario girato da uno smartphone

Esistono luoghi al mondo, terribilmente affascinanti, che possono confermarci quanto il nostro pianeta sia meraviglioso. Come lei, l’Antartide, che è bella da togliere il fiato e non è una destinazione qualunque, ma il territorio che segna i confini della Terra.

Incredibili bellezze e misteri mai svelati si nascondo tra i ghiacci del Continente Bianco, in assoluto uno dei luoghi più belli dell’intero pianeta. È lui che seduce e ammalia tutti i wanderluster e i veri avventurieri, ma anche viaggiatori out of the box che da anni seguono con passione e attenzione spedizioni storiche e esplorazioni scientifiche per conoscere la magia di una terra tanto bella quanto selvaggia.

E la straordinarietà di questo territorio ora è raccontata attraverso un documentario girato con uno smartphone, il primo nel suo genere. Si chiama Uncover Antarctica ed è il docufilm realizzato da OPPO in partnership con National Geographic e la pluripremiata fotografa polacca Michaela Skovranova.

Il progetto è nato con l’obiettivo di realizzare un innovativo documentario naturalistico in uno dei luoghi più affascinanti e impervi del pianeta, per mostrare al mondo immagini e riprese assolutamente spettacolari.

La spedizione, iniziata a Ushuaia, in Argentina, ha coinvolto in prima persona la fotografa Michaela Skovranova, accompagnata dal suo team, che è partita dalla punta meridionale del Sud America navigando poi lungo il mistico Drake Passage fino ad arrivare alla punta settentrionale della Penisola Antartica.

L’intero viaggio è stato poi documentato con il Find X2 Pro, device della cinese Oppo, segnando così un’impresa senza precedenti nel mondo dei documentari naturalistici.

“Insieme ad Oppo e a tutto il mio team abbiamo vissuto un’esperienza incredibile, in un luogo naturalmente puro, pieno tutti quegli elementi ostili che rendono il nostro lavoro così entusiasmante – ha commentato Michaela Skovranova – La sfida più importante era riuscire a realizzare contenuti professionali e di qualità con il solo ausilio di uno smartphone e il risultato ci ha decisamente premiati”.

Il risultato finale della spedizione è un’esperienza documentaristica che comprende un video della durata di tre minuti e moltissime immagini che ritraggono la bellezza dei paesaggi naturalistici della penisola antartica. Misteri, ghiaccio, acqua e vita selvaggia sono raccontati tutti qui, in Uncover Antarctica.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’Antartide, raccontata da uno smartphone, non è mai stata così be...