Veneto: arriva la Zona Blu, per le spiagge Covid-free

Le splendide spiagge del Veneto ripartono dal marchio Zona Blu, che garantisce il rispetto delle norme contro il Covid

L’estate è arrivata ed è tempo di trascorrere lunghe ore al sole e tuffarsi in acque rinfrescanti: le località balneari italiane si stanno preparando per la stagione calda, e il Veneto ha adottato un’iniziativa volta a rendere le sue spiagge Covid-free, per rassicurare i turisti.

Il progetto si chiama Costa Veneta – Zona Blu, il quale mira a valorizzare le splendide mete costiere della regione e a promuovere la totale sicurezza di impianti e stabilimenti ivi presenti. Dopo tanti mesi passati a combattere un nemico invisibile, il turismo ha vissuto un crollo gravissimo dal quale solo ora si sta pian piano riprendendo.

Ed è proprio in termini di sicurezza che bisogna parlare, se vogliamo rilanciare il settore in vista dell’estate: i viaggiatori vogliono sentirsi tranquilli, quindi il rispetto delle norme anti-Covid è un dettaglio imprescindibile. Mentre il Governo mira ad una campagna vaccinale di massa e all’introduzione del Green Pass per muoversi liberamente, il Veneto ha deciso di fare un passo in più.

Come annunciato dal Presidente della Regione Luca Zaia, l’iniziativa Zona Blu prevede l’adozione del marchio Ecolabel, rilasciato da Asacert. Se ne potranno fregiare quelle strutture ricettive che garantiranno sanificazione e cura di spiagge, impianti al chiuso e servizi all’aria aperta.

“Questa certificazione è un elemento di comunicazione internazionale, un biglietto da visita del nostro territorio” – ha spiegato Zaia – “Credo che questo ulteriore tassello contribuisca in maniera concreta a definire il nuovo concetto di ‘vacanza sicura’, dettato sia dall’emergenza pandemica, ma anche dai nuovi bisogni dei turisti, estremamente condizionati dallo sviluppo della situazione sanitaria”.

Concetti di igienizzazione e distanziamento sociale sono ormai entrati a far parte del nostro bagaglio di viaggio, ed è ciò che cerchiamo anche in vacanza, per poter trascorrere il tempo in maniera spensierata. L’iniziativa Zona Blu coinvolgerà l’intero litorale che va da Bibione a Porto Viro, due località turistiche che racchiudono – geograficamente parlando – la vasta offerta balneare del Veneto. Vi si trovano decine di spiagge splendide, bellissime distese dorate lambite dalle placide acque del mar Adriatico.

Moltissimi lidi della costa veneta garantiscono servizi di qualità e tutti i confort per una vacanza da sogno. Inoltre, il litorale sabbioso e i fondali poco profondi rendono le sue spiagge ideali anche per le famiglie. Quest’anno, ben 9 località possono vantare l’ambito riconoscimento della Bandiera Blu, tra cui spiccano proprio la spiaggia di Bibione e il rinomato lido di Jesolo, dove ci sono tantissimi hotel per tutte le tasche che si possono prenotare online.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Veneto: arriva la Zona Blu, per le spiagge Covid-free