E se fossero i figli a scegliere la prossima vacanza?

Addio allo stress di decidere dove andare e come strutturare la propria vacanza. Meglio lasciare le decisioni ai propri figli

Se le prossime vacanze fossero decise dai propri figli? Ecco la proposta innovativa di una compagnia per i genitori in crisi dinanzi alle possibilità per le festività natalizie.

Una volta messa su famiglia si deve necessariamente modificare le proprie abitudini in termini di viaggi. Partire in due, tra relax in spiaggia, visite culturali e scoperta di scorci meravigliosi che la massa dei turisti ignora, è tutt’altra storia. Prendere il volo con i propri figli al seguito comporta delle modifiche e rinunce ai propri piani originari. Al tempo stesso però i bambini, se messi alla guida delle vacanze, possono anche proporre idee geniali, con una spruzzata di quella fantasia che solo al di sotto di una certa età è possibile avere.

Lo sa bene il noto sito Flight Centre, che ha lanciato il mese dei “Bambini al comando”. A partire da dicembre verranno offerte ai propri clienti delle proposte su misura per le famiglie, totalmente basate su idee e immaginazione dei più piccoli. In questo modo i genitori potranno rilassarsi, sapendo di star regalando ai propri bambini un periodo di relax da sogno, perché pensato proprio da chi ragiona come loro.

Uno studio condotto da Flight Centre evidenzia come 3 genitori su 4 trovi grandi difficoltà nel prendere decisioni da quando sono giunti dei bambini nella loro vita. È necessario osservare il mondo anche dalla loro prospettiva, evitando di imporre ad esempio un proprio stile di vacanza, che non tenga in considerazione la presenza di un bambino. Un errore che influenzerà tutti, dal piccolo che si sentirà costantemente annoiato, ai genitori che dovranno gestire le sue “crisi”. Con una vacanza ideata da bambini invece sarà possibile rilassarsi. Mamma e papà saranno certi che il proprio pargolo non avrà rimostranze, godendo di un clima di serenità famigliare ideale per tutti.

Se ciò non dovesse bastare a convincere i genitori a lasciare decidere i propri figli, ecco alcuni incentivi interessanti. Chiunque dovesse prendere parte al programma riceverà 280 euro circa di sconto sulla prossima vacanza. A ciò si aggiunge la possibilità di prendere parte a un’estrazione unica, con un premio da più di 22mila euro in palio.

Vacanze con figli

Fonte Foto: iStock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

E se fossero i figli a scegliere la prossima vacanza?