Stati Uniti, con i voli Covid free saranno la prima meta degli italiani

Arriverà questo weekend il primo volo Delta Covid-tested, una sperimentazione che permetterà ai viaggiatori di evitare la quarantena

Il primo volo Delta Covid-tested e senza quarantena in partenza da Atlanta arriva a Fiumicino questo weekend, o meglio, sabato 19 dicembre. Un ottimo segnale per il mondo dei viaggi, ad oggi fortemente colpito a causa delle restrizioni dovute dalla pandemia da Covid-19, e che con questo atterraggio contribuisce all’apertura di corridoi di traffico sicuri fra l’Italia e gli Stati Uniti già inaugurati con voli Alitalia qualche giorno fa.

Sicurezza è la parola chiave di questo periodo, ma anche per l’anno 2021. Studi e ricerche effettuate in tutto il mondo confermano infatti che i viaggiatori non vedono l’ora di ripartire e una delle tendenze sarà proprio farlo in maniera sicura (tra distanze, rispetto delle regole e anche l’arrivo dei vaccini).

I voli Delta, in particolare, arriveranno con una frequenza di tre volte a settimana (martedì, giovedì e sabato) e permetteranno ai passeggeri di evitare la quarantena fiduciaria di 14 giorni prevista all’arrivo in Italia. Un protocollo che sarà messo a disposizione di tutti i cittadini statunitensi che hanno l’autorizzazione ad entrare, così come dei cittadini italiani e dell’Unione Europea.

Tutto questo, ovviamente, previo espletamento dei protocolli di screening prima e dopo il volo. Nello specifico, i passeggeri devono ricevere tre test negativi (inclusi due test prima di partire) e all’arrivo a Fiumicino ai passeggeri verrà chiesto di recarsi nell’area di screening all’interno del terminal aeroportuale, dove il personale medico amministrerà loro un test antigenico rapido. Se il risultato sarà negativo, non dovranno sottoporsi a quarantena.

Lo scalo di Roma Fiumicino, nominato per il terzo anno consecutivo “Best Hub Aeroportuale Europeo” da Airports Council International e fresco di un punteggio massimo da 5 stelle da Skytrax per i suoi protocolli sanitari anti-Covid, è all’avanguardia nell’implementare i protocolli Covid-tested. E anche se oggi questo di Delta è un programma sperimentale (in collaborazione con Aeroporti di Roma, l’Aeroporto Internazionale Hartsfield-Jackson di Atlanta, Regione Lazio e l’Ospedale Spallanzani di Roma) questo potrebbe rappresentare una vera svolta per il mondo dei viaggi.

In questo modo, infatti, gli Usa si candidano ad essere il primo paese Covid free dove gli italiani potranno viaggiare in sicurezza e senza pensieri.

Una notizia positiva che dona speranza per l’anno 2021 e può mettere solide basi per rilancio del traffico aereo, soprattutto quello intercontinentale. Se così fosse gli italiani potrebbero presto ammirare le bellezze americane, progettare un viaggio avventura o rilassante per scoprirne le più belle città o i paesaggi meravigliosi.

voli covid tested

Angolo di California

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stati Uniti, con i voli Covid free saranno la prima meta degli italian...