Si può ripartire per il Mar Rosso, in sicurezza

Dal 27 marzo decollano di nuovo i voli charter da tutta Italia per Sharm el-Sheikh

Finalmente una notizia che molti aspettavano: ripartono i voli per Sharm el-Sheikh e in completa sicurezza. Lo ha annunciato il gruppo Domina Coral Bay che, solo a Sharm, possiede otto hotel. Indipendentemente da ciò che accadrà, il Domina organizzerà dei voli charter da tutta Italia con destinazione Mar Rosso.

I voli partiranno dal 27 marzo con una formula chiamata “Vacanze sicuri” ideata proprio dal resort. “Vacanze sicuri” by Domina Coral Bay è una formula che mette al centro la serenità di chi prenota in epoca di Covid garantendo a chi parte flessibilità e tranquillità, in fase di prenotazione e, soprattutto durante, il soggiorno, in una Paese come l’Egitto in cui il Covid-19 sta creando problemi molto minori rispetto all’Europa.

Di fatto, il Domina Coral Bay, un resort di lusso affacciato su una spiaggia privata lunga 1,8 chilometri, uno dei più grandi hotel al mondo (oltre 1,2 milioni di metri quadrati, con l’unico diving center con molo privato di tutta Sharm, la più grande Spa di tutto il Sinai e 2.500 camere, non ha mai chiuso ma ha ospitato turisti di tutto il mondo. Tranne gli italiani.

Prima della pandemia erano tantissimi i nostri connazionali che ogni anno amavano immergersi nelle acque coralline del Mar Rosso. L’ultima volta che avevamo parlato dell’andamento dei flussi turistici a Sharm con Pier Ezhaya, presidente dell’Astoi, l’associazione dei tour operator italiani, ci  aveva detto che i turisti in Egitto erano aumentati del 65% e che gli italiani erano i quarti, dopo tedeschi, ucraini e inglesi, ad andarci.

Domina non è nuovo a iniziative che vanno controcorrente. Già qualche anno fa aveva lanciato l’iniziativa “Gratis a Sharm” offrendo il viaggio a chi voleva trascorrere una vacanza sul Mar Rosso a sue spese, iniziativa andata a ruba, tanto che l’anno successivo ha offerto vacanze ai ragazzi fino ai 16 anni per i mesi di giugno e luglio.

Finalmente tra poco si potrà tornare su quelle spiagge, tra quelle acque e sotto quella meravigliosa barriera corallina, la seconda al mondo dopo la Grande barriera corallina australiana, per cui l’Egitto è famoso. Noi non vediamo l’ora di tornarci.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Si può ripartire per il Mar Rosso, in sicurezza