La “Settimana dal Baratto”, l’evento per viaggiare in Italia

I viaggiatori che si concederanno una breve vacanza d'autunno in Italia potranno scambiare beni o attività creative con il soggiorno in un bed and breakfast

Una lezione di cucina o un pezzo da collezione in cambio di un soggiorno? Durane la Settimana del Baratto è possibile. I viaggiatori che si concederanno una breve vacanza in Italia dal 15 al 21 novembre 2021, potranno scambiare beni o attività manuali e didattiche proposti da loro stessi, con l’accoglienza in un bed and breakfast aderente all’iniziativa, senza sborsare un euro.

Basterà scatenare la fantasia, mettere in campo abilità e competenze in tutti i settori, dalle arti allo sport, dalla cucina al marketing, e contattare la struttura nella destinazione scelta. Un appuntamento autunnale targato Bed-and-Breakfast.it, che da sempre ha riscosso notevole successo.

Un soggiorno in cambio di beni o servizi dei viaggiatori

L’iniziativa, dopo lo stop forzato causato dalla pandemia, è tornata con la tredicesima edizione. Un modo sostenibile e virtuoso di viaggiare, di certo esperienziale. Chi si recherà in un dei B&B presenti su settimanadelbaratto.it, potrà, ad, esempio proporsi come giardiniere, intrattenitore, ma anche esperto di social media e fornire consigli sulle pagine social delle diverse strutture.

Le possibilità sono infinite, persino per chi potrà insegnare una disciplina in virtù di spiccate abilità, nel ballo o in una sessione di fitness o yoga. I bed and breakfast accoglieranno le proposte dei viaggiatori che richiederanno di soggiornare in cambio del baratto, e le valuteranno.

Come si propone il baratto alla struttura

Prima di proporre il baratto, è necessario scegliere la destinazione e la struttura che più corrisponde alle esigenze, e avanzare una proposta. Sono oltre 800 i B&B disponibili, e alcuni proseguono con la formula dello scambio anche in altri periodi dell’anno, non soltanto in questa settimana dedicata.

Proporsi è semplice: basta aprire la scheda della struttura prescelta, cliccare sul pulsante per mettersi in contatto, e palesare la propria “merce di scambio“. Vale ogni genere di bene o servizio: dalla collezione di fumetti, all’argenteria che potrebbe impreziosire il servizio in tavola dell’agriturismo, ma anche lezioni di fotografia, e persino prendere il comando dei fornelli, in caso di particolari abilità in cucina, proponendo ai proprietari della struttura una cena tradizionale oppure etnica. Insomma, l’expertise in cui si eccelle, e che potrebbe far breccia nel cuore dei titolari.

A questo punto, i proprietari del B&B, valuteranno la proposta e potranno agire in tre modi: accettarla subito senza battere ciglio, rifiutarla senza esitazione, oppure “aprire un concordato”, ossia trattare su eventuali aspetti del baratto, sia per la fattibilità dell’attività proposta dai viaggiatori, che per la disponibilità del soggiorno. 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La “Settimana dal Baratto”, l’evento per viaggiare i...