Un selfie azzardato distrugge un’antica statua di Lisbona

E' successo nella piazza del Rossio, all'ingresso della stazione ferroviaria: un turista per fare una foto ha rovinato una statua

Nella città di Lisbona la piazza del Rossio rappresenta uno dei simboli del Portogallo, uno dei luoghi più celebri e fotografati. In particolare la facciata della ferrovia del Rossio e il suo ingresso che corrisponde a due portali con una statua al centro. A causa del comportamento azzardato di un turista la statua è andata distrutta.

La facciata di questa stazione di Lisbona è in stile Neo-Manuelino, un’opera di grande architettura progettata da José Luís Monteiro. Fu inaugurata nel 1890, e il restauro recente ne ha portato all’antico splendore ogni dettaglio. La statua rappresenta il giovane re Dom Sebastiao, è rappresentato con lo sguardo triste, in ricordo della sua morte a soli 24 anni, durante una Crociata da lui voluta.

Attraverso queste porte passano ogni giorno i pendolari che arrivano da Sintra. La particolarità della stazione è che i binari si trovano a circa 30 metri sopra l’ingresso principale e possono essere raggiunti con ascensori.

Uno dei tanti turisti a caccia di selfie, non ha resistito all’idea di cercare una posa più originale, si è arrampicato sul piedistallo della statua e ne ha causato il crollo completo.

Per fortuna le autorità sono riuscite a prendere l’ardito fotografo che stava dandosi alla fuga. Ora si attende un processo esemplare per lo scempio causato e per il futile motivo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Un selfie azzardato distrugge un’antica statua di Lisbona