La CNN consiglia Salina: perché è questa l’isola migliore d’Italia

Salina è ormai nell'immaginario comune come una delle isole più belle del nostro Paese

Un piccolo paradiso immerso nella natura e circondato dalle acque cristalline del mar Tirreno, a pochi chilometri dalle coste siciliane: Salina è per la CNN l’isola più bella d’Italia.

Non sono solo le sue spiagge ad attirare turisti, ma anche il suo vasto patrimonio culturale. Sapevate che è qui, e più precisamente a Pollara, che Massimo Troisi ha girato alcune scene del suo ultimo film Il postino, nel 1994? È proprio in onore del grande regista italiano che a Salina si celebra, ormai dal 2011, il MareFestival nel corso del quale viene assegnato il premio Troisi. Oggi l’isola è una meta turistica molto ambita, anche per i viaggiatori che vengono dall’estero.

Salina

Salina

Salina, la seconda più grande isola dell’arcipelago delle Eolie, possiede infatti un fascino poetico che ammalia chiunque vi approdi. La sua natura rigogliosa, dovuta alle numerose sorgenti di acqua dolce che hanno fatto di questo fazzoletto di terra il più verde di tutto l’arcipelago, offre un panorama mozzafiato. Le colline che digradano dolcemente verso il mare permettono di ammirare il vulcano Stromboli che si erge a poca distanza, separato solamente da una striscia di acqua.

Ma la ricca vegetazione di Salina non è solamente un piacere per gli occhi. Qui crescono rigogliosi ulivi e vigneti dai quali vengono prodotte alcune delle eccellenze locali. Il patrimonio enogastronomico dell’isola si arricchisce naturalmente del pesce appena pescato, uno dei capisaldi della cucina tradizionale, e dei famosi capperi di Salina, considerati presidio Slow Food. Poiché la zona è ormai ampiamente turistica, le offerte culinarie abbondano e permettono di soddisfare tutti i gusti.

Lingua

Lingua

Nella parte orientale dell’isola, Santa Marina Salina è la città più grande e quella che più ha da offrire ai visitatori. Le sue bellissime spiagge sono molto frequentate durante il periodo estivo, e il centro storico è ricco di piccoli negozi dove dedicarsi a un po’ di shopping. Il villaggio è anche il polo principale per quanto riguarda la movida notturna, grazie ai suoi locali rinomati in cui ci si può divertire fino a tardi. Chi invece ama il vino, non può lasciarsi sfuggire l’occasione di visitare Malfa. Il piccolo paese, situato su una collina, accoglie numerosi vigneti da cui si produce la famosa Malvasia delle Lipari.

Infine, non può mancare una passeggiata a Lingua, piccola frazione di Santa Maria Salina dove si trova un laghetto di acqua salata separato dal mare da una sottile striscia di terra. Questa è oggi considerata una zona a Protezione Speciale, per la sua rilevanza storica e ambientalistica. Non solo è area di sosta per centinaia di specie diverse di uccelli migratori, ma vi trovano luogo alcune antiche vasche risalenti al periodo greco e un faro che rende unico il suo panorama.

Lago di Salina

Lago di Salina

La CNN consiglia Salina: perché è questa l’isola migliore&nbsp...