Ryanair: come cambiare gratuitamente le date dei voli

La compagnia aerea sta offrendo la possibilità ai propri clienti di modificare la data di un volo già prenotato

In queste settimane in cui l’emergenza legata al Coronavirus ha messo a dura prova anche i voli, tra cancellazioni e aeroporti a regime ridotto, Ryanair ha deciso di offrire a tutti i suoi clienti la possibilità di chiedere un rimborso o, addirittura, di cambiare la destinazione senza costi ulteriori.

La compagnia area, come altre, solitamente non permette un cambio di meta se non con un esborso, ma in questa emergenza sanitaria, invece, ha deciso di seguire un nuova linea permettendo il cambio gratuito.

La notizia, comunicata ufficialmente oggi sul profilo Twitter dell’azienda e ora diffusa anche sul sito ufficiale, prevede che tutti i viaggiatori che sono stati costretti a rinunciare al viaggio perché in quarantena, oppure in caso di cancellazione dei voli o che, ancora, preferiscono non volare, possono chiedere il rimborso Ryanair, oppure posticipare la data della partenza del viaggio.

La compagnia low cost, almeno fino alla scorsa settimana, si era limitata a cancellare i voli dall’Italia verso tutti i Paesi che avevano imposto il divieto d’ingresso agli italiani. Oppure verso tutti quei Paesi con quarantena obbligatoria. Ryanair sta ancora operando su un numero davvero ridotto di voli per permettere di viaggiare ai clienti che desiderano farlo. Ad ogni modo, un po’ per gli aerei semivuoti oltre al fatto di aver voluto aderire anche al decreto ministeriale “Io resto a casa”, l’azienda ha poi deciso di cancellare tutti i voli da per l’Italia, dal 17 marzo all’8 aprile.

Sul sito, infatti, già da ora non si può prenotare assolutamente una rotta prima dell’8 aprile mentre è già possibile iniziare la navigazione per i giorni successivi al giorno 9. Cosa succederà adesso? Che dalle ore 24 di mercoledì 11 marzo fino alle ore 24 di mercoledì 8 aprile tutti i voli nazionali, nel nostro Paese, saranno sospesi. Si aggiungeranno tutti i voli internazioni da e verso l’Italia, dalle 24 di venerdì 13 marzo alle 24 di mercoledì 8 aprile.

In caso di volo cancellato i clienti potranno decidere se chiedere un rimborso o riprenotare, senza costi aggiuntivi, un volo per un’altra data. L’azienda avvertirà tutti i viaggiatori coinvolti via Sms o tramite e-mail. Nel caso Ryanair, invece, non inviasse comunicazioni il volo è da considerarsi confermato. Non appena si riceve l’avviso della cancellazione del volo è possibile richiedere il rimborso, fino a dopo 90 giorni dalla data originale di viaggio.

Da venerdi 13 marzo, inoltre, i clienti possono modificare gratuitamente il volo online senza nessun supplemento per il cambio volo. Questo vale per tutte le prenotazioni esistenti e per quelle effettuate fino a martedi 31 marzo. Sul sito Ryanair precisa: “potrebbero esserci delle differenze nella tariffa da pagare, ma il supplemento per il cambio non verrà applicato”.

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ryanair: come cambiare gratuitamente le date dei voli