Il Portogallo sarà la meta numero uno delle “vacanze natura”

Nelle zone meno turistiche del Paese saranno riqualificati edifici finora inutilizzati in contesti naturali inediti

Il Governo portoghese ha approvato un nuovo programma chiamato “Revive Natura”, che permetterà la trasformazione di una serie di edifici pubblici, attualmente inutilizzati, che sono inseriti in particolare contesto naturale.

Gli edifici sono distribuiti un po’ in tutto il Paese e saranno utilizzati per uso turistico.

Sono già stati individuati 96 edifici dello Stato, da Nord a Sud del Portogallo, tra cui ci sono delle antiche case della Guardia di finanza e forestali. Col tempo questo elenco sarà essere ampliato.

Il programma mira a recuperare immobili, oltre che a creare occupazione, e a stimolare lo sviluppo turistico locale, anche delle zone meno visitate del Paese, come quelle dell’entroterra, attraverso la valorizzazione di luoghi autentici e che hanno una loro storia.

Il turismo naturalistico è uno dei settori che registra maggiore crescita (+21% all’anno) e rappresenta un mercato di 22 milioni nei viaggi internazionali che vengono effettuati ogni anno in Europa.

Promuovendo un tipo di turismo naturalistico, il Portogallo diventerà presto la destinazione numero uno per quanto concerne il turismo sostenibile.

Gli immobili che saranno riqualificati avranno particolari caratteristiche ecologiche, geologiche e culturali di ogni area naturale in cui sono immersi.

Veri e propri strumenti di rilancio del territorio, di quel Portogallo che, oltre a Lisbona, Porto e l’Algarve, mete già molto visitate, saranno la nuova destinazione di riferimento per chi cerca un tipo di turismo sostenibile.

portogallo-vacanze-natura

@123rf

Il Portogallo sarà la meta numero uno delle “vacanze natur...