Ponte dell’Immacolata 2018: dove andare in Italia

Per il ponte di dicembre abbiamo selezionato le migliori località dove andare per pochi giorni

Per il Ponte dell’Immacolata 2018 molti approfitteranno per andare via. I giorni non sono molti, ma di mete vicine dove andare ce ne sono tantissime in Italia e le idee non mancano di certo. Almeno, a SiViaggia.

Abbiamo selezionato alcune località dove si respira già aria di Natale, dove c’è già la neve e anche quelle dove si può ancora ammirare il foliage autunnale.

Gli eventi pre-natalizi

Chi è a caccia di eventi, non potrà perdersi i primi giorni dei mercatini di Natale. Alcuni aperti già da fine novembre, sono l’occasione perfetta per giustificare un weekend lungo in una cittadina delle Alpi. Trento, Aosta, Bolzano, sono perfette per passeggiare tra le casette di legno e fare qualche acquisto natalizio, ma sono anche città che offrono molto al turista che le visita. Il Muse – Museo delle scienze – di Trento vale un viaggio, così come il Museo archeologico di Aosta e l’antica città Romana e il Museo di Ötzi di Bolzano e il bellissimo Castel Firmiano che domina la città, il castello più grande dell’Alto Adige che ospita il museo MMM di Reinhold Messner dedicato al rapporto tra uomo e montagna.

Dai un’occhiata a: I mercatini di Natale in Italia

Le città d’arte

Tre giorni sono sufficienti anche per visitare una città d’arte. Come Lecce, per esempio, con i suoi splendidi palazzi Barocchi. Come Matera, che da gennaio 2019 sarà letteralmente presa d’assalto per via dei tantissimi eventi che per un anno la consacreranno Capitale culturale d’Europa.

E qual è la tua città preferita? : Le 10 città d’arte più belle d’Italia

I borghi più belli

E poi ci sono i borghi di cui l’Italia è ricca. Mete visitabili con qualunque clima, approfittando anche delle specialità gastronomiche locali di stagione. Tra gli ultimi borghi a far parte dei Borghi più belli d’Italia ci sono Palmanova, la città a forma di stella, nel Friuli Venezia Giulia, Monforte d’Alba, in Piemonte, Taggia, in Liguria, e Montaione, in Toscana.

Se vuoi saperne di più sui borghi leggi: Tutti i borghi d’Italia

Relax nelle terme e spa

Per chi desidera approfittare di una pausa per rilassarsi, ecco che il Ponte dell’Immacolata è il momento ideale per chiudersi nel tepore di una Spa, tra le colline o in cima a una montagna, sulle Alpi o l’Appennino, tra terme e centri benessere l’Italia ha un’offerta infinita di indirizzi. Dalle terme di Bormio in Valtellina alla Grotta Giusti n Toscana.

Prenditi un break (virtuale): Le più belle Spa con le terme dentro

Piste aperte

E, infine, per i patiti della neve, proprio in concomitanza con il Ponte dell’Immacolata le stazioni sciistiche aprono i loro impianti di risalita e, con neve naturale o programmata, danno il via alla stagione invernale. Ci sono località di montagna che sono perfette per le famiglie dove anche i bambini possono divertirsi nei fun park come Pila, in Val d’Aosta, e l’Aprica, in Valtellina, ma anche stazioni sciistiche fatte apposta per i patiti delle piste nere e dei fuoripista, come Selva di Val Gardena, famosa per le sue pista di Coppa del Mondo.

Ti suggeriamo anche alcune idee alternative: Idee a contatto con la natura

Ponte dell’Immacolata 2018: dove andare in Italia