La nuova compagnia aerea che fa viaggiare i bambini gratis

La nuova Ego Airways è la compagnia aerea family friendly: ecco i vantaggi per le famiglie che viaggiano

È da poco decollata la nuova compagnia aerea Made in Italy, la Ego Airways, e già tutti la amano. Soprattutto perché le famiglie hanno scoperto che quest’estate i bambini viaggiano gratis.

Prenotando un volo entro il 2 maggio, i bambini fino ai 12 anni non compiuti viaggeranno gratis su tutti i voli in partenza tra il 2 luglio e il 30 ottobre. Naturalmente i bambini – o ragazzi – devono essere accompagnati almeno da un adulto. Inoltre, bisogna pagare almeno le tasse aeroportuali che sono escluse dall’offerta.

Offerta a parte, per i bambini al di sotto dei due anni di età che durante il viaggio rimangono in braccio al genitore si applica comunque la Tariffa Infant (in questo caso il passeggero può portare a bordo solo una borsetta, mentre il bagaglio lo dovrà spedire), e se si utilizza il seggiolino omologato per l’auto, si può acquistare il posto con la Tariffa Child. Per ogni bambino, se segnalato in fase di prenotazione, a bordo viene dato il bedbox che si trasforma in lettino o il fly tot, un cuscino gonfiabile che funge da materasso.

E, poiché la Ego Airways vuole diventare una compagnia aerea “family friendly”, per chi viaggia con bambini al seguito ha pensato ad altri vantaggi. Per esempio, al momento della prenotazione si può scegliere di portare a bordo il seggiolino del proprio passeggino per auto.

Si può portare il proprio passeggino fino sottobordo finché non viene collocato nella stiva: questo servizio è gratuito per tutte le destinazioni e le classi di viaggio per bambini fino a 11 anni.

Una volta saliti a bordo dell’aereo, a ogni bambino viene consegnato un kit “bimbi a bordo”, una speciale box per intrattenere i piccoli passeggeri e regalare un momento di tranquillità a mamma e papà (e anche agli altri passeggeri).

La Ego Airways, che ha da poco iniziato a operare nei cieli italiani, vola da e verso Forlì, Catania e Firenze alla Puglia (Brindisi e Bari), la Sardegna (Cagliari e Olbia), la Sicilia (Comiso), la Calabria (Lamezia Terme) e l’Emilia Romagna (Parma), ma vola anche all’estero, alle Isole Baleari (Ibiza) e alle Cicladi (Mykonos). I prezzi dei biglietti partono da 48,90 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La nuova compagnia aerea che fa viaggiare i bambini gratis