Nel lago di Garda vive un mostro, e la BBC lo sta cercando

Jeremy Wade, di River Monsters, alla caccia di Bennie, il misterioso mostro del lago di Garda

La BBC vola in Italia per dare la caccia al mostro del lago di Garda. A farlo sarà il celebre Jeremy Wade di River Monsters.

Gli appassionati di pesca, quelli veri, conosceranno di certo un bel po’ di storie dal mondo. Tanti i ‘mostri’ che si ritengono responsabili di morti e amputazioni, con località che vedono allontanarsi sempre più sia locali che turisti. A dar loro la caccia, al fine di dimostrare quanto ci sia di vero in queste storie drammatiche, e quanto invece appartenga al credo popolare, è Jeremy Wade.

Si tratta del veterano protagonista di River Monsters, celebre programma in onda sulla BBC inglese, giunto anche in Italia, ottenendo un gran successo. Senza dubbio la puntata che farà registrare il picco d’ascolti nel nostro paese è quella che andrà in onda in primavera, dedicata al lago di Garda.

River Monsters

Fonte Foto: Instagram

In molti hanno avvistato Wade, biologo e pescatore estremo, sul celebre lago, scatenando la curiosità di tanti. Anche il noto cacciatore è stato attirato dalla leggenda del ‘mostro del lago’. Si tratta di un’antica leggenda, alimentata nel corso degli anni, risalente a circa cinque secoli fa. Qualcuno giura d’aver visto la creatura nelle acque del Bonaco in tempi recenti, ma in tanti ritengono si tratti di mere suggestioni.

Ben felici i locali d’accogliere la troupe di River Monsters, che di certo porterà una pubblicità enorme e del tutto gratuita, con le riprese che si sono svolte a Sirmione, Tremosine, Maderno e Toscolano.

Alla creatura è stato conferito un nome alquanto insolito, data l’antichità dei primi presunti avvistamenti: Bennie. La troupe si è recata presso la Fondazione Ugo Da Como, al fine di scoprire la storia che si cela dietro al mostro. È lì sita una grande biblioteca, dal vasto archivio, che vanta anche 400 incunaboli e 500 codici manoscritti, risalenti a un periodo dal dodicesimo al quattordicesimo secolo.

Già nel medioevo venivano citati alcuni avvistamenti incredibili e terrificanti, con la storia del mostro che vive di nuova linfa a partire dal 17 agosto del 1965. Si tratta dell’avvistamento più importante a livello mediatico, considerando come molti giornali riportarono la notizia, anche a livello nazionale.

Lago di Garda

Fonte Foto: iStock

Decide di turisti avevano assistito all’emergere dalle acque di una creatura lunga più di 10 metri. Una suggestione generale alla Baia delle Sirene? Può darsi, ma in molti giurarono d’aver intravisto un essere dalla forma allungata, quasi fosse un serpente. Qualche anno fa un pescatore giurò d’averlo arpionato e preso.

È quello che spera di fare anche Wade, che intanto si è allenato nelle acque italiane, pescando un grosso pesce siluro nelle acque del Po. Non resta dunque che attendere, prima di scoprire qualcosa in più su una delle storie più intriganti delle nostre acque.

Nel lago di Garda vive un mostro, e la BBC lo sta cercando