Leonardo Di Caprio innamorato di Pompei ed Ercolano

Leonardo Di Caprio non rimane indifferente al fascino di Ercolano e Pompei e approfitta dei suoi impegni in Italia per una visita

Chi sa resistere al fascino di una meta senza tempo come gli scavi archeologici di Ercolano e di Pompei?

Nessuno, neppure il divo di Hollywood Leonardo Di Caprio.

Infatti, lunedì 5 agosto, proprio Di Caprio si è lasciato incantare dalle suggestive rovine delle due antiche città romane rimaste preservate dal tempo e ha trascorso un pomeriggio in visita prima a Ercolano e poi a Pompei, tentando di rimanere in incognito con occhiali scuri e felpa con cappuccio a coprire la testa.

La sua prima tappa sono stati gli scavi di Ercolano nel pomeriggio e poi, verso l’orario di chiusura, l’antica città di Pompei che aveva già visitato nel 2010.

L’attore americano, in Italia per presentare “C’era una volta a Hollywood” da settembre nelle sale nazionali, ha quindi scelto di approfittare dell’occasione e di immergersi in uno dei luoghi italiani più affascinanti e celebri nel mondo.

pompei

A Pompei ed Ercolano, infatti, la storia è tuttora viva e ammirabile sotto gli occhi del visitatore.

Qui il tempo si è fermato in una giornata del 79 d. C. quando il Vesuvio, non ancora conosciuto come vulcano, sprigionò la sua potenza distruggendo le due città e fissando per sempre uno spaccato autentico della vita quotidiana dell’epoca.

Gli Scavi regalano una visita ad alto impatto emotivo e l’incredibile esperienza di “varcare la soglia della Storia” per trovarsi a tu per tu con un’altra realtà.

I punti principali da non lasciarsi sfuggire a Pompei sono la Villa dei Misteri, con oltre settanta stanze e affreschi sui misteri dionisiaci; l’Anfiteatro in pietra risalente all’80 a. C.; l’antica villa romana conosciuta come Casa del Fauno e il Foro, il cuore pulsante dell’attività cittadina di quel periodo storico.

Ancora, le Terme del Foro che nulla hanno da invidiare a una moderna SPA; il Lupanare ovvero la casa dei piaceri carnali che tutt’oggi conserva appesi alle pareti quadretti con scene piccanti; la Casa del Poeta Tragico con il famoso mosaico del Cave Canem.

La visita tra templi, botteghe, teatri e ville trova il suo culmine nel toccante Orto dei Fuggiaschi dove sono visibili i perfetti calchi in gesso di 13 corpi di uomini, donne e bambini che tentavano la fuga dall’improvvisa eruzione.

Ercolano, allo stesso modo, dona una visita emozionante con il suo Parco Archeologico dove il fango vulcanico ha perfettamente conservato gli arredi in legno delle case.

Qui sono visitabili le antiche case romane, il Decumano massimo ovvero la strada più grande e più importante, la zona del mercato, le Terme, la Palestra e il Teatro.

Un autentico viaggio nel tempo che anche Di Caprio ha apprezzato aggirandosi per più di due ore tra le antiche domus. Chi volesse organizzare una visita dell’antica città di Pompei come ha fatto Di Caprio può acquistare in anticipo un tour di 2 ore per piccoli gruppi in compagnia di un archeologo, con ingresso prioritario per esplorare i famosi scavi ascoltando aneddoti interessanti da una guida esperta.

Pompei

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Leonardo Di Caprio innamorato di Pompei ed Ercolano