Italia: 10 luoghi (+1) che sembrano finti, ma che esistono davvero

Città d'arte, paesaggi e posti da cartolina talmente belli da sembrare irreali

Il sito americano Buzzfeed ha raccolto le fotografie di alcuni luoghi d’Italia che, a vederli, sembrano finti. Città d’arte, paesaggi e posti da cartolina, talmente belli da sembrare irreali.

Invece esistono davvero e, talvolta, neppure gli italiani stessi sanno della loro esistenza. Eccone alcuni davvero pittoreschi.
La prima località segnalata dal sito è Burano, la piccola isola della Laguna di Venezia nota per le sue tipiche case vivacemente colorate. Uno dei paesaggi più iconici dell’Italia è rappresenato dalla Toscana e dalle sue colline, pefette e punteggiate da cipressi e vigneti che sembrano piantati con il righello. I cipressi di San Quirico d’Orcia rappresentano il simbolo naturalistico e paesaggistico, non solo del Comune e della zona in cui sono situati, ma anche dell’intera Toscana.

Tra i luoghi più spettacolari del Belpaese non si possono non nominare le Dolomiti, iscritte nella lista dei Parimoni dell’umanità dall’Unesco. Il Geislergruppe, Gruppo delle Odle, è una catena montuosa nel territorio altoatesino che costituisce la maggior parte del Parco naturale Puez-Odle, contornato dalla Val Badia, Val Gardena e Val di Funes

L’antico borgo pittoresco di Manarola, sulla Riviera ligure di levante, è stretta tra il mare e la ripida catena montuosa. Le abitazioni variopinte, costituite dalle tipiche case torri genovesi, si affacciano una a ridosso dell’altra sulla via principale e si inerpicano sul costone roccioso che si protende sul mare. Gli stranieri adorano quest’immagine dell’Italia.

Alberobello è la regina della Terra dei Trulli, un lembo di territorio della Puglia centrale, uno dei posti più ambiti dal turismo nella regione proprio per via di queste particolari costruzioni in pietra a secco dalle forme coniche, i trulli, appunto. Dal 1996 sono Patrimonio dell’umanità dell’Unesco.

Spello, una splendida cittadina dell’Umbria, incarna il borgo storico che è nell’immaginario collettivo degli stanieri che vengono a visitare il nostro Paese. Con i suoi vicoli stretti e acciottolati, le piccole botteghe artigiane, gli edifici antichi, le chiese e le mura storiche è davvero una perla.

Tutti i colori del mare sono rappresentati dalla minuscola isola di Capri situata di fronte alla penisola sorrentina. Caratteristici di Capri sono i celebri Faraglioni, tre isolotti rocciosi a poca distanza dalla riva che creano uno spettacolare effetto scenografico e paesaggistico.

Uno squarcio nella montagna rivela al turista che giunge dal mare uno dei gioielli più belli che l’Italia possa vantare: Portofino. E’ considerato uno dei più caratteristici e pittoreschi borghi marinari del mondo. Le sue case colorate che avvolgono il porticciolo e le terrazze affacciate sul mare sono tra i luoghi più romantici d’Italia.

Positano, perla della Costiera Amalfitana, è stata un luogo di villeggiatura sin dall’epoca dell’Impero Romano. Tipiche sono le tantissime scalinate che dall’alto del paese giungono in basso verso la spiaggia. Arroccato su una montagna, sembra quasi un presepe moderno e i turisti ne vanno pazzi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Italia: 10 luoghi (+1) che sembrano finti, ma che esistono davvero