Vuoi bere una birra? A Dublino puoi farlo senza uscire dall’aeroporto

Lo hanno fatto davvero: 4 amici hanno acquistato un biglietto aereo e si sono recati in aeroporto, senza imbarcarsi, per bere una birra

Che gli irlandesi abbiano un vero e proprio culto per la birra non ci sorprende, del resto anche noi subiamo il fascino della bevanda fermentata proveniente dal Paese verde che ci accompagna durante le serate condivise con gli amici. Quello che forse non ci aspettavamo è che pur di mantenere in vita questa tradizione, i cittadini irlandesi, hanno trovato un escamotage davvero geniale, dal quale forse anche gli italiani prenderanno spunto.

La nuova moda nell’Isola di Smeraldo è quella di acquistare un biglietto aereo, a meno di 10 euro, per avere accesso ai terminal e gustare una deliziosa birra irlandese nei locali dell’aeroporto che sono gli unici ancora aperti. Un’idea, questa, che ci conferma quanto il desiderio di mantenere vive le tradizioni locali e convididerle con gli altri sia più viva che mai.

Da giorni, sul web, non si parla altro che di questo: tutto è nato da quattro amici che, per aggirare in qualche modo la chiusura dei pub e dei locali notturni, hanno scelto di comprare un biglietto aereo a 9,99 euro per andare in aeroporto e non imbarcarsi.

Loro, infatti, la serata l’hanno trascorsa lì, tra un terminal e l’altro del Dublin airport per bere di nuovo le loro Guinness in compagnia. Dopo un brindisi e una bevuta ecco che, quel ritorno alla normalità escogitato a tavolino, ha fatto sentire meglio gli amici che hanno documentato la loro esperienza su Facebook.

Le ultime misure restrittive, approvate il 20 ottobre scorso dall’Irlanda, hanno previsto la chiusura di pub e bar in tutto il Paese, ma non sono state applicate ai locali degli aeroporti dove è permesso bere e mangiare. Di fatto, quindi, i 4 amici irlandesi non hanno violato alcuna legge e, se l’incontro è avvenuto rispettando le distanze di sicurezza e indossando la mascherina, diciamo pure che qualsiasi normativa è stata rispettata.

E un po’ sulla scia degli incontri in autogrill come metafora del viaggio, avvenuti nel nostro Paese di recente, anche questa vicenda sembra aprire una nuova tendenza esperienziale. Ovviamente speriamo sempre nel buon senso dei cittadini affinché vengano prese tutte le misure di sicurezza per evitare nuovi contagi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vuoi bere una birra? A Dublino puoi farlo senza uscire dall’aero...