Il più grande castello costruito in una grotta

Un castello della Slovenia che risale al XIII secolo e che nasconde un segreto

Questo maniero era considerato inespugnabile, essendo situato al riparo di una grotta carsica su una parete di roccia alta 123 metri. Si tratta di Castel Lueghi, un castello della Slovenia che risale al XIII secolo. L’edificio, direttamente adiacente al fianco della montagna, dà accesso a una cavità con un’apertura che nasconde l’ingresso a un vasto sistema di grotte che si snoda nel sottosuolo su più livelli.

Era il rifugio del cavaliere Erasmo. Infatti, all’interno, si trova anche la tana di Erasmus Lueger,  un signorotto del luogo che, avuto il titolo di barone dall’imperatore Federico III d’Asburgo, era solito rifugiarsi nel castello di Predjama (o Castel Lueghi) dopo le sue scorrerie.

ll suggestivo maniero aveva la particolarità di possedere un cunicolo che lo collegava al fiume Vipacco, dall’altra parte dell’altura. Il cunicolo veniva astutamente utilizzato da Erasmo per fare rifornimento di viveri specialmente quando la rocca rimase assedio per mesi dalle truppe imperiali che avevano l’ordine di bloccare le sue attività illegali. Solo in seguito al tradimento di un servitore le truppe furono in grado di prenderlo.

All’interno del castello si possono ancora vedere la zona abitativa, la cappella, le prigioni e alcune ricostruzioni dei personaggi dell’epoca. Ogni mese di luglio si tiene la giostra di Erasmo durante la quale avvengono tornei e il villaggio e gli abitanti si travestono con abiti medievali.

Il più grande castello costruito in una grotta