PROMO

I Suoni delle Dolomiti, quando natura e musica si incontrano

Il Festival di musica in quota sulle Dolomiti del Trentino torna dal 2 luglio al 26 agosto

Alba-delle-Dolomiti-402INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

Tra i protagonisti di quest’anno: Mischa Maisky, Stefano Bollani, Mari Boine, Ballake Sissoko, Giuliano Carmignola, Mario Brunello, Yong Min Cho, Neri Marcorè, Franco D’Andrea, Markus Stockhausen, Cristina Donà.

Natura e musica si incontrano in un abbraccio ideale sulle Dolomiti elette dall’UNESCO Patrimonio Naturale dell’Umanità, dando a tutti la possibilità di godersi affermati esponenti della musica classica, del jazz, della world music, della canzone d’autore.

Location uniche per suoni straordinari sono gli ingredienti base di questo festival arricchiti dagli elementi caratteristici di ogni appuntamento: cime, rifugi alpini, malghe e boschi vengono raggiunti a piedi insieme dal pubblico e dagli stessi musicisti, che condividono fatica e soddisfazione.

I concerti de “I Suoni delle Dolomiti” (17 quest’anno in cartellone) si svolgono tutti nel primo pomeriggio ad eccezione dell’appuntamento al sorgere del sole.

Immancabile anche quest’anno il concerto dell’Alba delle Dolomiti che si trasforma in un evento di indescrivibile bellezza: alle prime luci del giorno, il 16 luglio, a Col Margherita in Val di Fassa, punto panoramico su gran parte dei gruppi dolomitici, la cantante Mari Boine intonerà i canti del popolo Sami accompagnata da chitarre, sax, basso e percussioni.

Scoprite tutti gli appuntamenti e scegliete il vostro concerto! >>

E camminare a suon di musica…ci avevate mai pensato? Per tutti coloro che amano profondamente il connubio fra musica e montagna e vogliono provare un’esperienza nuova, c’è la possibilità di prendere parte ad un trekking musicale, in cui condividere salite e panorami incantevoli, passi cadenzati e aria pulita con altri compagni di viaggio fra cui artisti di spicco: questa volta l’appuntamento sarà da domenica 31 luglio a martedì 2 agosto sulle Pale di San Martino con la cantante Petra Magoni e la suonatrice di arciliuto Ilaria Fantin.
Questo progetto esclusivo prevede un costo di partecipazione e un numero limitato di partecipanti.

Trovate qui tutte le informazioni >>

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I Suoni delle Dolomiti, quando natura e musica si incontrano