Grecia, l’isola di Astypalea è un modello di sostenibilità

Entro i prossimi sei anni Stampalia, nel Dodecaneso, diventerà la prima ‘Smart Green Island’ del Mediterraneo

L’isola di Astypalea (o Stampalia), in Grecia, diventerà entro i prossimi sei anni un modello di sostenibilità. La piccola perla del Dodecaneso, già nota tra i vacanzieri per essere un’isola perfetta per chi cerca la calma e il relax, la pace e il silenzio, diventerà anche la prima località greca con mobilità a impatto zero.

Il governo greco ha deciso, infatti, di cambiare l’attuale sistema di trasporti sull’isola, adottando solo veicoli elettrici e producendo energia rinnovabile. La decisione rivoluzionaria l’ha data il viceministro degli Affari Esteri della Grecia, Konstantinos Fragogiannis, che ha firmato un protocollo d’intesa con Volkswagen.

“Oggi lanciamo il primo progetto ‘Smart Green Island’ nel nostro Paese”, ha spiegato Fragogiannis, “un progetto che segna un grande cambiamento per le nostre prospettive. Il trasporto elettrico e un piano d’azione olistico, green e sostenibile avranno un impatto positivo nella vita di tutti i giorni per gli abitanti dell’isola. Insieme a un sistema di trasporto pubblico pionieristico, trasformeremo idee futuristiche in realtà. Oggi la Grecia dimostra di essere pronta a investire su progetti rivoluzionari, innovativi e di punta, che portano la società a un altro livello di connessione, sostenibilità smart e fruibilità innata”.

Sull’isola ci saranno nuovi servizi di mobilità, sharing di auto, e-scooter ed e-bike che contribuiranno a ridurre il traffico e a migliorare l’ambiente. Anche l’energia sarà prodotta principalmente da fonti rinnovabili locali, quindi attraverso le tecnologie solare ed eolica.

L’isola del Mare Egeo contaall’incirca 1.300 abitanti, ma d’estate con l’arrivo dei villeggianti la popolazione può toccare punte fino a 72.000 persone, molte delle quali che noleggiano auto o moto. Poco si può contare sul servizio di trasporto pubblico: attualmente ici sono solo due autobus che operano soltanto in una piccola zona dell’isola.

Astypalea è un’isola magica e che piace sempre ai turisti. Vista dall’alto ha la forma di una farfalla tanto da essere chiamata “la farfalla dell’Egeo”. È l’isola più occidentale del Dodecaneso ma geograficamente e storicamente appartiene alle Isole Cicladi.

Al prima vista sembra che Astypalea sia solo un grosso scoglio quasi privo di vegetazione, ma conoscendola bene si scopre che il mare che la circonda regala sfumature bellissime accentuate proprio dal contrasto con la roccia delle colline scure. Inoltre, i mulini a vento che incantano i visitatori più romantici e la cordialità degli abitanti rendono quest’isola affascinante sotto ogni aspetto.

Quest’isola, ancora poco nota ai viaggiatori internazionali, ricorda molto l’architettura da cartolina delle Cicladi. Stesso fascino, ma meno folla. Anche meno servizi, ma c’è tutto quel che serve per vivere una vacanza indimenticabile.

Astypalea-grecia-sostenibilita

L’isola di Astypalea @123rf

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Grecia, l’isola di Astypalea è un modello di sostenibilità