Egitto, una scoperta sensazionale nella piramide di Cheope

Dopo 4.500 anni, scoperta una stanza segreta all’interno della piramide egiziana

Un team di archeologi che sta lavorando in Egitto ha annunciato di aver fatto una scoperta sensazionale. All’interno della piramide di Cheope è stata rinvenuta una stanza segreta. Dopo 4.500 anni ancora l’antica terra dei faraoni riserva qualche sorpresa.

Gli studiosi hanno utilizzato uno strumento a raggi cosmici che ha rivelato la presenza di uno spazio vuoto di cui ancora non si sapeva nulla, una tecnica non invasiva per non danneggiare la struttura.

La camera – chiamata per il momento ‘Grande vuoto’ – si trova al di sopra della grande galleria che collega due camere della piramide.

Secondi i primi rilievi sarebbe lunga 30 metri e avrebbe un volume di 600 metri cubi.

Non è ancora chiaro cosa contenga la stanza segreta e neppure a cosa servisse, in quanto gli archeologi non sono ancora riusciti ad accedervi, ma sicuramente rivelerà qualche incredibile segreto.

Prima di potersi addentrare nella stanza gli scienziati cercheranno di inviare un piccolo drone in grado di vedere quale meraviglie si nascondono dentro.

In ogni caso, sembra che nessuno abbia mai provato a entravi finora, da quando la piramide è stata costruita.

Il team, composto da archeologi provenienti da tutto il mondo, era al lavoro dall’ottobre del 2015 e aveva scandagliato diverse parti della piramide tra cui anche la celebre Camera della regina.

La piramide è rimasta avvolta nel mistero per millenni. Secondo gli accademici sarebbe la più grande scoperta archeologica avvenuta nel sito egiziano dal XIX secolo.

La Piramide di Cheope, conosciuta anche come Grande Piramide di Giza o Piramide di Khufu, è la più antica e la più grande delle tre piramidi principali della necropoli di Giza. Gli egittologi ritengono che la piramide sia stata costruita come tomba per il faraone Khufu (Cheope, in greco), morto nel 2560 a.C..

Inizialmente era alta 146,6 metri ed è stata la più alta struttura artificiale del mondo per oltre 3800 anni, fino a circa il 1300 d.C., quando fu alzata la guglia centrale della Cattedrale di Lincoln in Inghilterra.

È la più antica delle Sette meraviglie del mondo antico e l’unica a rimanere in gran parte intatta.

Egitto, una scoperta sensazionale nella piramide di Cheope