Le compagnie aeree più sicure del 2019, tra sorprese e conferme

Panico da volo aereo? Ecco quali sono le compagnie con cui volare è più sicuro (e alcune non sono esattamente famose)

Jacdec, da anni, si occupa di stilare la classifica delle compagnie aeree più sicure del mondo (in netta contrapposizione con le compagnie più pericolose).

L’autorevole indice viene pubblicato, ogni anno, sul sito dell’agenzia e sul popolare periodico tedesco dedicato all’aeronautica Aero International. Dal 2017, il noto indice è stato rinnovato e rivoluzionato, con un incremento dei parametri considerati del 366%. Infatti, a oggi, i fattori di cui si tiene conto per stilare questa classifica non sono più 9, ma 33.

Il funzionamento dell’indice è quanto di più intuitivo vi possa essere: il voto massimo è rappresentato dal 100%, mentre lo 0% rappresenta il minimo. Ogni singolo criterio analizzato influisce in maniera decisa su questa variabile, contribuendo ad aumentare o ad abbassare il conteggio di ogni compagnia.

Rispetto al 2017, anno zero di questo nuovo sistema di conteggio, a oggi gli incidenti aerei intercorsi negli anni passati vengono valutati molto meno dalla rinomata classifica, mentre hanno preso molto più piede i criteri di sicurezza relativi a sistemi elettronici, fattori di rischio e condizioni di viaggio. Inoltre, riscontri particolarmente rilevanti li hanno avuti i metodi operativi della compagnia aerea e la sicurezza a terra del Paese in cui tale servizio opera.

Per l’anno 2019, le prime cinque posizioni in classifica sono separate da un misero 0,88%, e il fattore di rischio varia dal 93,91% al 93,03%. Il primo, il terzo e il quinto posto sono occupati da tre compagnie aeree europee, rispettivamente la Finnair, finlandese, la norvegese Norwegian Air e la spagnola Air Europa. Il secondo posto è riservato a una compagnia aerea decisamente esotica, la Tigerair di Singapore. Al Medio Oriente, invece, è stata assegnata la medaglia di legno, con la popolare compagnia Emirates di Dubai.

Nonostante non abbiano guadagnato il podio, gli Emirati sono la nazione più presente all’interno della top ten: oltre alla già citata quarta posizione, ricoprono il settimo posto grazie alla Etihad Airways mentre il decimo posto è occopato dall’australiana la Jestar Airlnes. Avere così tante compagnie aeree in questa ristretta differenza di punteggio è un grande attestato di stima non solo verso le stesse, ma anche al Paese in cui queste operano, i cui standard operativi, evidentemente, rispettano meglio di chiunque altro le richieste di Jacdec.

L’Europa riesce ad accaparrarsi altre due posizioni nella classifica, con il sesto posto dell’olandese Transavia e l’ottavo della britannica Virgin Atlantic Airways. Il nono, infine, è occupato dall’altra olandese KLM.

A pesare, in questa top ten, è l’assenza di qualsiasi compagnia americana. Evidentemente, nonostante il Paese a stelle e strisce sia uno dei più operativi in assoluto nel sistema aeroportuale mondiale, non vengono ancora pienamente soddisfatti alcuni dei criteri richiesti dalla popolare classifica sulla sicurezza.
Gli americani devono accelerare il passo, o rischiano di essere nuovamente esclusi dalla top ten anche per l’anno a venire.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le compagnie aeree più sicure del 2019, tra sorprese e conferme