Ciclovia del Sole, in bicicletta sul nuovo itinerario da Bologna a Verona

Sta per essere aggiunto un ultimo tassello a una delle piste ciclabili più importanti d'Europa

Sta per essere aggiunto un ultimo tassello a una delle piste ciclabili più importanti d’Europa, la Ciclovia del Sole, un itinerario che attraversa alcune regioni d’Italia e che è parte di un percorso molto più ampio che collega il Nord al Sud Europa.

Il tratto che sarà inaugurato ad aprile 2021 è quello che collega la città metropolitana di Bologna a Verona, lungo 46 chilometri e che corre su un ex tracciato ferroviario oggi riqualificato.

La nuova ciclovia attraversa otto Comuni. Il primo tratto va da Sala Bolognese/Osteria Nuova a San Giovanni in Persiceto, il secondo da San Giovanni in Persiceto e arriva a Crevalcore, il terzo da Crevalcore va a San Felice sul Panaro (sarà questo il primo a essere inaugurato a marzo), il quarto da San Felice a Mirandola e l’ultimo arriva fino al confine con la Lombardia.

Lungo l’intero tragitto, chi lo percorre troverà piazzole di sosta dotate di illuminazione, Wi-Fi, carica cellulare ed e-bike, kit di riparazione, rastrelliere e acqua. Un progetto davvero rivoluzionario e che invoglierà molti a percorrerlo, anche solo in parte.

La Ciclovia del Sole corre da Verona-Bologna-Firenze per 392 km, di cui 154 in Emilia-Romagna e 120 solo nella città metropolitana di Bologna. Fa parte di una delle più importanti ciclabili europee, la Eurovelo 7, che parte da Capo Nord per raggiungere l’isola di Malta dopo aver fatto 7.400 km complessivi. È uno dei percorsi cicloturistici più straordinari, chiamato anche “Sun Route” (Ciclovia del Sole, appunto) ed è un’esperienza spettacolare.

Norvegia, Finlandia, Svezia, Danimarca, Germania, Repubblica Ceca, Austria, Italia e Malta sono i nove Paesi attraversati dall’Eurovelo 7. Si parte dal Sole di mezzanotte e si finisce col fare island hopping nel Mar Mediterraneo, attraversando valli e montagne, assaporando le più diverse culture, accarezzando splendide città e piccoli villaggi, tra cui quelli italiani che sono delle vere chicche.

Prendiamo per esempio San Giovanni in Persiceto, una cittadina a 20 km circa da Bologna davvero deliziosa, con diverse chiese e palazzi di pregio. Qui, nella Collegiata di San Giovanni Battista, viene custodita la più antica campana del bolognese. Oppure Mirandola, in provincia di Modena. In questa cittadina si trova la Pieve Romanica di Santa Maria ad Nives, una chiesa del IX secolo fatta completamente riedificare da Matilde di Canossa e che oggi è un bene del FAI.

Con il nuovo tratto Bologna-Verona, la parte italiana della ciclabile europea Eurovelo 7 sarà di fatto percorribile da Bolzano a Bologna, mentre sono già in parte realizzate alcune parti del tracciato Bologna-Firenze.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ciclovia del Sole, in bicicletta sul nuovo itinerario da Bologna a Ver...