Aerei del futuro: più tecnologia e più design

Capsule al posto delle poltrone, più comfort e più interattività

Gli aerei del futuro avranno delle capsule al posto delle poltrone. Più ampie del 30%, più confortevoli, più interattive e più discrete. Ne è convinta la società britannica Factorydesign che ha disegnato il prototipo della cabina di un aereo chiamato Air Lair.

Chi ha commissionato il progetto, Zodiac Seats, è lo stesso che fornisce gli allestimenti interni della British Airways.

Le poltrone saranno su due livelli e avranno una forma arrotondata come il guscio di un uovo. Saranno ergonomiche e potranno essere allungate formando dei veri letti su cui sdraiarsi durante i lunghi voli.

Ogni postazione avrà la propria luce di cortesia con cromoterapia, un proiettore che trasmette i film su uno schermo anteriore individuale e un alloggiamento per iPod personale.

Ciascun passeggero potrà dunque controllare la propria poltrona e il proprio ambiente senza disturbare il vicino di posto e senza essere a sua volta disturbato.

Air Lair sarà disponibile solo in Prima e in Business Class, non di certo in Economy, dove i passeggeri continueranno a essere pressati l’uno contro l’altro e obbligati a sopportarsi a vicenda.

Aerei del futuro: più tecnologia e più design