Perché il 2021 è l’anno ideale per il cicloturismo

La bici sta diventando il mezzo di trasporto per eccellenza per una vacanza all'insegna dell'avventura

Dopo un anno difficilissimo per il settore turistico, il 2021 segna una lieve ripartenza che fa ben sperare per il futuro. E mentre vanno pian piano delineandosi i nuovi trend per i viaggi, emerge sempre più la passione per la bici come mezzo di trasporto ideale per andare all’avventura.

Il cicloturismo diventa a tutti gli effetti una tendenza tra le più seguite dai vacanzieri, perché in grado di regalare esperienze emozionanti e standard di sicurezza maggiori rispetto ad altri mezzi per viaggiare. In sella alla propria bici è facile rispettare il distanziamento sociale, una delle principali misure di sicurezza adottate nel corso dell’ultimo anno per evitare il diffondersi della pandemia. Poiché il virus è ancora un problema sanitario di grandi proporzioni, almeno finché la campagna vaccinale non avrà realizzato numeri più importanti, potersi concedere una vacanza a distanza sociale è l’ideale per sentirsi più tranquilli.

Viaggiare in bici ha poi notevoli altri vantaggi. In primis, la bellezza di vivere un’esperienza all’aria aperta: dopo mesi di lockdown o comunque di restrizioni alle uscite quotidiane, non c’è nulla di più emozionante che concedersi una lunga pedalata in mezzo alla natura, dove respirare aria pulita e godere dei primi raggi caldi del sole. Ovviamente, parlando di cicloturismo la situazione è ben diversa da una classica passeggiata in bici. Si tratta di una vera e propria vacanza dalla durata di più giorni, e la due ruote diventa un mezzo di trasporto per allontanarsi da casa e scoprire luoghi nuovi.

Come ogni vacanza, d’altronde, va pianificata in anticipo per non incorrere in brutte sorprese. È bene scegliere prima il proprio itinerario, così da armarsi di tutto ciò che è necessario per un viaggio sereno. Al contrario di quanto si possa pensare, inoltre, il cicloturismo non è un’esperienza riservata solamente ai ciclisti più esperti. Sebbene sia necessario avere una buona forma fisica, praticamente chiunque può godere di un’avventura in bici – ci sono percorsi più semplici, adatti a chi è alle prime armi, e nessuno vieta di dividere ciascun sentiero in più tappe, così da rendere la pedalata più abbordabile ai principianti.

In Italia abbiamo molte ciclabili che permettono di viaggiare in tutta sicurezza in sella alla propria due ruote, scoprendo nel frattempo panorami incredibili. E lungo il percorso è possibile vivere esperienze bellissime, immergendosi nelle tradizioni e nelle culture locali e facendo “rifornimento” con prodotti tipici. Ma il cicloturismo è molto diffuso anche all’estero, quindi potrete scegliere davvero l’avventura che preferite.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Perché il 2021 è l’anno ideale per il cicloturismo